Posts Tagged ‘Secone’

Legge 194: il sindaco Secone lancia l’appello in difesa delle donne

20 febbraio 2008

«Il prossimo 8 marzo aderiremo, con il gonfalone del Comune di Quarto, all’iniziativa pubblica che si farà in difesa della libertà delle donne di decidere del proprio corpo, in difesa della legge 194, soprattutto dopo quanto accaduto al Secondo Policlinico di Napoli. E’ un invito che sento di estendere a tutti i sindaci della provincia di Napoli che ritengono doveroso, come io credo, difendere una legge approvata dal Parlamento, una legge che afferma il principio fondamentale della libertà, dell’autonomia e responsabilità delle donne. Principi fondamentali per riaffermare la cultura della vita».
(more…)

Tunnel del Campiglione: riapre venerdì 22 febbraio l’importante arteria tra Quarto e Pozzuoli

18 febbraio 2008

«Ho più volte fatto presente alla Provincia di Napoli, nelle cui competenze rientra la manutenzione della strada, di anticipare i termini di riapertura dell’importante arteria viaria. E finalmente ho avuto la buona notizia. Il tunnel del Campiglione riaprirà venerdì prossimo, con una settimana di anticipo rispetto al previsto». Lo ha annunciato il primo cittadino di Quarto, Sauro Secone, che da settimane aveva chiesto ai tecnici della Provincia di Napoli di accelerare i tempi di consegna del tunnel del Campiglione, la strada che collega Quarto con Pozzuoli e che è l’unica alternativa concreta a via Campana.

(more…)

Quarto: ancora disagi per il conferimento dei rifiuti.

16 febbraio 2008

Non trova vie di uscite la situazione di emergenza ambientale in cui versa la cittadina flegrea a causa dei tanti, troppi cumuli di spazzatura che giacciono ancora accatastati ai bordi delle strade quartesi. L’ultimo bollettino stilato dai tecnici della «Quarto Multiservizi S.p.A.» parla di oltre 3mila e 600 tonnellate di spazzatura. Rallentamenti nei conferimenti presso l’impianto di Pantano, ad Acerra, hanno di fatto reso complicato anche il conferimento della quantità di spazzatura prodotta giornalmente, che ammonta a 64 tonnellate.

(more…)

Il sindaco di Quarto Secone: “stato di emergenza igienico-sanitario”. Si attende l’ok per il sito di trasferenza comunale

1 febbraio 2008

Quarto è ancora letteralmente invasa dai cumuli di spazzatura, con oltre 2mila e 900 tonnellate non raccolte ed accatastate ai bordi delle strade. Una situazione davvero delicata e difficile, al punto da indurre il primo cittaidno Sauro Secone a decretare «lo stato di emergenza igienico-sanitario sull’intero territorio comunale», attraverso una ordinanza contingibile ed urgente inviata, tra gli altri, al commissario Gianni De Gennaro, ai ministeri dell’Ambiente, della Salute e delle Attività produttive, oltrechè al governatore Antonio Bassolino, in cui si sottolinea che le diverse soluzioni individuate finora per la localizzazione di un sito provvisorio di trasferenza dei rifiuti «hanno subito ostacoli», per questo «si chiede ad Asl Napoli 2 ed Arpac il nulla osta tecnico ed igienico-ambientale per l’allestimento di un sito di trasferenza provvisoria dei rifiuti all’interno di un’area di circa 750 metri quadrati della cava della società Imec, in via Spinelli».

  (more…)

Metropolitana: potenziate le corse per la stazione di Quarto.

22 gennaio 2008

Il servizio dei treni metropolitani di Trenitalia sulla tratta Napoli-Pozzuoli-Villa Literno è stato potenziato con 26 nuove soste nella stazione «Quarto-Marano» di via Campana. Dalle 6 del mattino e fino alle 7.30 e dalle 8.20 alle 10.10 ci sarà un treno metropolitano ogni 12 minuti diretto a Napoli Centrale. «E’ una soluzione che è partita ufficialmente ieri mattina e che ha il grande merito di venire incontro alle esigenze delle centinaia di pendolari che negli ultimi tempi hanno dovuto sopportare enormi disagi per il blocco ferroviario della linea Circumflegrea della Sepsa – sottolinea l’assessore ai Trasporti del Comune di Quarto Mario Ferro – Con il sindaco Sauro Secone abbiamo chiesto all’assessore regionale Ennio Cascetta ed ai responsabili di Trenitalia di potenziare le fermate su Quarto».

(more…)

Rifiuti: a Quarto riaprono le scuole

13 gennaio 2008

Il primo cittadino quartese Sauro Secone ha firmato questa mattina l’ordinanza con la quale ha disposto la riapertura delle scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio. «Ieri abbiamo inviato 4 camion della Quarto Multiservizi a scaricare circa 120 tonnellate di spazzatura a Macchia Soprana in modo da liberare le strade di accesso alle scuole cittadine e consentire il ritorno alle lezioni normali – spiega in una nota il sindaco quartese – E’ un primo, tangibile, segno di ritorno alla normalità nella nostra cittadina».

(more…)

Gambizzato pescivendolo a Quarto, il sindaco Secone: “preoccupato, ma confidiamo nelle forze dell’ordine”.

13 gennaio 2008

«Esprimiamo preoccupazione per l’inquietante episodio di violenza accaduto questa mattina in pieno centro; fatto sul quale saranno le forze dell’ordine e la magistratura a fare piena luce. Dopo un mese e mezzo la serenità e la tranquillità della nostra cittadina è di nuovo scossa da un episodio violento e tutto questo malgrado l’opera attenta e meritoria di controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine al quale va il plauso mio e dell’intera Amministrazione comunale che rappresento per quanto hanno fatto anche nei giorni scorsi, durante le manifestazioni di protesta contro la discarica di Pianura.

(more…)

Riapertura discarica Pianura: il sindaco di Quarto chiede l’intervento del Presidente della Repubblica.

3 gennaio 2008

«Ci sono troppi lati oscuri e poco chiari in questa decisione di riaprire la discarica di contrada Pisani. E’ possibile mai che l’unico posto rimasto in Campania per sversare sia quello? Per quanto tempo funzionerà la discarica? Chi la gestirà? Quali controlli sono previsti? Quali sono gli investimenti per il recupero dell’area? Ormai si è persa anche la credibilità dei tecnici e dei politici e facciamo appello al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, unica figura autorevole che possa fare da garante su tutta questa vicenda e l’unico su cui confidiamo. Non crediamo più a nessuno, ci sono state troppe promesse non mantenute e ciò crea la sfiducia nei cittadini».

(more…)