16.3.2013. “Movimenti – battiti dalla Terra”. Pozzuoli, 43 anni dopo lo sgombero del Rione Terra

Movimenti - Battiti dalla Terra (logo)

A 43 anni dallo sgombero del Rione Terra di Pozzuoli la città ricorda l’esodo con “Movimenti – battiti dalla Terra” una mostra – evento che si svolgerà sabato 16 marzo dalle ore  16,30 nelle sale di Palazzo Toledo, sede della Biblioteca Civica e del Polo Culturale in via Ragnisco 29, a Pozzuoli.

Nell’occasione sarà presentato il Progetto BradisismoFlegreo.it, l’archivio virtuale promosso dall’associazione Lux In Fabula che ha impegnato per un anno oltre dieci operatori culturali che hanno raccolto e selezionato circa 4500 immagini, video, articoli e documenti sulle due crisi sismiche che hanno interessato l’area flegrea nel 1970 e del 1983. L’obiettivo di questo progetto  è la creazione di un museo interattivo di narrazione con ambienti sensibili e tecnologie multimediali, dedicato a questo singolare fenomeno sismico, che contenga la memoria delle due tragedie puteolane, ma anche per approfondire la conoscenza del fenomeno bradisismico e per trasformarlo in risorsa. Un’idea messa a disposizione della collettività per cui sono state già coinvolte alcune scuole.

Il progetto sarà presentato a 43 anni di distanza dall’evacuazione del Rione Terra inaugurando una serie di iniziative in sintonia con le associazioni Dialogos, Città Meridiana, Amici di Città della Scienza, il Laboratorio Creactivitas dell’Università di Salerno e le scuole del territorio. Le iniziative dureranno fino al 4 ottobre del 2013, a trenta anni dalla forte scossa di terremoto che caratterizzò la seconda crisi del ‘900.

Il programma di “Movimenti – battiti dalla Terra”, evento del 16 marzo (inizio ore 16,30): opening “Una terra ballerina” piece teatrale a cura di Annalisa Direttore;  “Pulse on bradisismo”  workshop  con interventi di  Fabio Borghese (Creactivitas Università degli studi di Salerno), Claudio Correale (Lux in Fabula), Carla Giusti (Campania Innovazione), Claudio Bocci (Federculture), Carlo Infante (Urban Experience), Salvatore Cozzolino (Associazione Disegno industriale), Carla Langella (Laboratorio Ideas della Seconda Università di Napoli), Marcello Martini e Giuseppe De Natale (Osservatorio Vesuviano), Claudio Calveri (Napoli Città della Letteratura). Segue “Rosso di Pozzuoli” performance artistica di Vincenzo Aulitto. Conclude Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli.

Degustazione enogastronomica a cura di Malazè con la partecipazione della Cucina di Ruggiero e con i vini delle Cantine Federiciane di Marano.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Pozzuoli.

Per maggiori info: www.bradisismoflegreo.it e su Facebook Bradisismoflegreo.it

Tag: , , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: