Pozzuoli. “Giochi scenici”: laboratorio teatrale con Enzo Moscato

Laboratorio teatrale: Giochi scenici è condotto da Carlo Guitto con Enzo Moscato e Luca Marra. Il laboratorio  ( febbraio-maggio 2012) avrà la durata di 4 mesi (8 incontri mensili per la durata di 2 ore circa). Il saggio spettacolo è previsto per maggio. Alla fine del laboratorio verrà rilasciato un attestato di partecipazione  dalla Compagnia Teatrale Enzo Moscato. Nel corso del laboratorio sono previsti 2 incontri mensili con Enzo Moscato.

Il laboratorio teatrale sarà così articolato: recitazione – improvvisazione – espressione corporea – lettura recitativa – dizione – impostazione vocale – storia del teatro. Il laboratorio si terra ad Arco Felice Pozzuoli presso “la sala convegni dei Damiani”

Per info e costi :  E-mail  guitto.carlo@libero.it  cell 380 42 99 521

Laboratorio psico-fisico di teatro, a cura di Carlo Guitto

L’idea di partenza è quella di spingere gli allievi a prendere  a poco a poco consapevolezza della

fondamentale unità corpo-mente e delle straordinarie potenzialità espressive, insite in esse, quando

ci si dedica allo studio e alla pratica del Teatro.

La minima unità di base, da cui parte il laboratorio, è l’esercizio-gioco, attuato  sia con il gesto che con la parola, talvolta separati l’uno dall’altro, talvolta fusi insieme

Con tale esercizio-gioco si cerca di sondare, fisicamente e psichicamente, i limiti e i non-limiti della totalità della nostra persona, nello spazio-tempo, prima in senso assoluto, poi relativo, quando il gioco viene per l’appunto a contratto con la dimensione particolare della Scena, la Scena Teatrale

E’ qui che gli allievi vengono invitati dall’istruttore a lavorare recitativamente intorno ad alcuni classici stereotipi, o cliché, della finzione drammaturgica ( carattere,personaggio, figura, ambiente, battuta, pausa, azione, mimica, gestualità, andatura, etc. etc) , sia

rispettando i  dettami della Tradizione, sia provando a travalicarla, a re-inventarla, passando attraverso l’elaborazione soggettiva dei modelli proposti, vale a dire:  provando a inserire  nel gioco elementi nuovi, quali la fantasia, l’improvvisazione, l’invenzione, che inseriscono panorami originali ed inconsueti nel lavoro di costruzione e di stilizzazione del Teatro Sempre però guidati, in questo senso, dalla vigile attenzione dell’istruttore, affinché i partecipanti al laboratorio non dimentichino che l’educazione alla Scena prevede libertà ma anche rigore e apprendimento; possibilità  di praticare soluzioni alternative d’espressione e di comunicazione, senza però trascurare una solida assimilazione dei segni ” storici” dello stare in palcoscenico, tramandatici dagli autori del passato e della contemporaneità

Il Laboratorio avrà una durata di 4 mesi e si articolerà in 8 incontri mensili di 2 ore per incontro e  suddivise in varie materie, (dizione, impostazione vocale, improvvisazione, espressione corporea,storia del teatro, lettura e recitazione  )  si concluderà con Saggio Spettacolo

Ci saranno inoltre 8 incontri con Enzo Moscato

Carlo Guitto

Info e costi :E-mail guitto.carlo@libero.it tell 380 42 99 521

 

Laboratorio Teatrale  GIOCHI SCENICI

 

 

Laboratorio psico-fisico di teatro, a cura di Carlo Guitto

 

 

 CORSO RECITAZIONE ADULTI  CORSO SERALE
4mesi (febbraio-maggio)
lunedì- mercoledì dalle 20:30 alle 22:30

CORSO RECITAZIONE ADULTI
4mesi (febbraio-maggio)
Lunedì – Mercoledì dalle18:00 alle20:0 0

CORSO DI DIZIONE  
 4 mesi (Febbraio-Maggio)
Venerdì  orari da stabilire

Laboratori per Ragazzi
Dove sollecitare la curiosità per il teatro, offrendo loro una nuova forma di aggregazione, in uno spazio protetto dove le relazioni interpersonali si sviluppano attraverso canali stimolanti e creativi.

CORSO DI RECITAZIONE PER RAGAZZI:
numero massimo 12 allievi: 4 mesi (Febbraio-Maggio)
Lunedì-Mercoledì  dalle 16:00 alle 17:30

 

Il Laboratorio avrà una durata di 4 mesi e si articolerà in 8 incontri mensili di 2 ore per incontro e  suddivise in varie materie:

 

Dizione, Impostazione vocale con Luca Marra

 

Recitazione,improvvisazione, espressione corporea : Carlo Guitto

 

Storia del teatro, lettura e recitazione : Enzo Moscato

 

                                                                                                                                        Carlo Guitto

 

 

 

Info e costi :E-mail guitto.carlo@libero.it tell 380 42 99 521

 

Laboratorio psico-fisico di teatro, a cura di Carlo Guitto

 

 

L’idea di partenza è quella di spingere gli allievi a prendere  a poco a poco consapevolezza della

fondamentale unità corpo-mente e delle straordinarie potenzialità espressive, insite in esse, quando

ci si dedica allo studio e alla pratica del Teatro.

La minima unità di base, da cui parte il laboratorio, è l’esercizio-gioco, attuato  sia con il gesto che con la parola, talvolta separati l’uno dall’altro, talvolta fusi insieme

Con tale esercizio-gioco si cerca di sondare, fisicamente e psichicamente, i limiti e i non-limiti della totalità della nostra persona, nello spazio-tempo, prima in senso assoluto, poi relativo, quando il gioco viene per l’appunto a contratto con la dimensione particolare della Scena, la Scena Teatrale

E’ qui che gli allievi vengono invitati dall’istruttore a lavorare recitativamente intorno ad alcuni classici stereotipi, o cliché, della finzione drammaturgica ( carattere,personaggio, figura, ambiente, battuta, pausa, azione, mimica, gestualità, andatura, etc. etc) , sia

rispettando i  dettami della Tradizione, sia provando a travalicarla, a re-inventarla, passando attraverso l’elaborazione soggettiva dei modelli proposti, vale a dire:  provando a inserire  nel gioco elementi nuovi, quali la fantasia, l’improvvisazione, l’invenzione, che inseriscono panorami originali ed inconsueti nel lavoro di costruzione e di stilizzazione del Teatro Sempre però guidati, in questo senso, dalla vigile attenzione dell’istruttore, affinché i partecipanti al laboratorio non dimentichino che l’educazione alla Scena prevede libertà ma anche rigore e apprendimento; possibilità  di praticare soluzioni alternative d’espressione e di comunicazione, senza però trascurare una solida assimilazione dei segni ” storici” dello stare in palcoscenico, tramandatici dagli autori del passato e della contemporaneità

 

Il Laboratorio avrà una durata di 4 mesi e si articolerà in 8 incontri mensili di 2 ore per incontro e  suddivise in varie materie, (dizione, impostazione vocale, improvvisazione, espressione corporea,storia del teatro, lettura e recitazione  )  si concluderà con Saggio Spettacolo

 

Ci saranno inoltre 8 incontri con Enzo Moscato

 

                                                                                                                                        Carlo Guitto

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: