Napoli. VII Edizione Fiera del Disco e della Musica al Palapartenope

Sabato 8 (16 – 21) e domenica 9 (10,30 – 21,00)  a Napoli è nuovamente DiscoDays al Palapartenope. Due giorni dedicati alla musica in ogni sua forma con un programma mai così ricco di eventi collaterali ed iniziative. La fiera del disco e della musica ripropone la consueta e collaudata formula di mostre, incontri e presentazioni. L’edizione autunnale è appositamente rinominata “DiscoDays + Music Forum”, per indicare il momento di condivisione, la piazza materiale, che permetterà a tutti gli appassionati di incontrarsi per comprare dischi e parlare di musica.

La prima sorpresa che accoglierà i visitatori è la possibilità di vincere un amplificatore valvolare messo in palio dell’azienda AAAVT.

Nel corso della VII Edizione di Discodays saranno presenti ospiti autorevoli, per ritirare premi e riconoscimenti.

Verrà attribuito il “Premio DiscoDays” al progetto Passione:  riconoscimento per aver reso vivo e per aver rinnovato il rapporto con il territorio, con la sua cultura e le sue tradizioni musicali, mantenendole assolutamente attuali. Passione, di John Turturro, un docu-film girato per le strade di una Napoli pulsante di musica e vita, che si è trasformato ora in un tour che si preannuncia di grande successo.

Sarà consegnato il premio “il Microsolco”. DiscoDays ha inteso questo premio come un  riconoscimento esclusivo per la realizzazione e la distribuzione di un’ambiziosa produzione musicale in vinile, dal deciso intento di promuovere la diffusione e l’ascolto di questo unico ed insostituibile supporto. Quest’anno il premio sarà attribuito ai 24 Grana per l’album “La stessa barca”, disco registrato interamente in analogico da cui emerge chiaro l’inconfondibile sound di pura energia della band partenopea.

Altro riconoscimento, destinato ai più giovani è il “Premio Rete dei Festival“,  che sarà consegnato ai Foja: nuovi talenti del panorama musicale che hanno dato testimonianza con le loro produzioni di quanto sia importante ed attuale il rapporto con la cultura e le tradizioni del proprio territorio.

Nel programma sono molte le iniziative di rilievo che faranno parte dei due gironi dedicati alla musica.

In ordine di programmazione vi è la premiazione del concorso nazionale di cortometraggi “Sguardi Sonori”, destinato alle opere cinematografiche brevi dedicate alla percezione dell’ascolto dei suoni e della musica. Il coordinatore culturale di DiscoDays, Flavio Gioia afferma “lo scopo di questa innovativa rassegna è quello di creare un nuovo e stimolante connubio tra ciò che il suono emette e ciò che nel nostro pensiero immaginativo viene a crearsi.” L’iniziativa rappresenta un progetto di rilievo nazionale esclusivo e senza precedenti nel proprio settore.

Interverrà alla premiazione un rappresentante del Rome Indipendent Film Festival, partner di DiscoDays, che ospiterà il cortometraggio vincitore nell’ambito della prossima rassegna cinematografica internazionale.

Durante i due giorni di convention sarà allestita la mostra di fotografie dedicate alla musica che hanno partecipato al concorso fotografico  “Musica a Scatti”.  Tutte le fotografie saranno esposte durante la manifestazione ed una giuria composta dai partner di DiscoDays valuterà i vari lavori per decretare la fotografia vincitrice del concorso. L’autore della premiata  riceverà una macchina fotografica digitale reflex ed un’intervista televisiva.

“Milestones, le icone della musica rock” è il tema dell’immancabile mostra di dischi in vinile. Una serie di pietre miliari della musica a rappresentare le tappe fondamentali della storia del rock. Una selezione degli album più significativi dall’inizio del rock and roll alla new wave, attraversando, con i musicisti e le band più rappresentativi del proprio periodo, i generi e le mode della musica moderna.  L’esposizione di dischi in vinile curata da Carmine D’Onofrio e Nicola Iuppariello.

Un’area della fiera sarà completamente dedicata a “MemoraBeatles” una mostra di memorabilia e quadri dedicata ai mitici Fab Four a cura di Giampietro D’Ercole. I Beatles continuano ancora oggiAggiungi un appuntamento per oggi ad essere ispirazione di nuove generazioni e tendenze e l”intramontabile genio musicale dei quattro di Liverpool sarà così omaggiato alla prossima edizione di DiscoDays. Per la prima volta in mostra a Napoli pezzi di storia unici quali: autografi originali, dischi rari e promozionali, biglietti dei concerti, manifesti dell’epoca.

In chiusura della due giorni dedicata alla musica troviamo un appuntamento imperdibile: “Musica all’Asta”, asta dedicata esclusivamente a dischi in vinile e memorabilia. Un’ulteriore evento nell’evento che riprende la scelta e l’intento della manifestazione di rappresentare e far conoscere la storia della musica attraverso un’accattivante serie di cimeli che certamente desteranno l’interesse non solo dei collezionisti ma anche dei curiosi e degli appassionati. Il catalogo dell’asta è disponibile sul sito internet della fiera e gli oggetti che saranno messi all’asta saranno visionabili durante i due giorni della convention. Il catalogo dell’asta è disponibile sul sito http://www.discodays.it

Nicola Iuppariello cura il progetto-evento  DiscoDays ed in merito alla progettualità della prossima edizione afferma: “Il nostro intento è promuovere la musica e la sua cultura e ciò sarà attuabile con una serie di iniziative culturali di grande interesse. L’evento è realizzato con il supporto di partnership autorevoli e sta assumendo una nuova dimensione per interdisciplinarietà delle arti, affrontando il tema della musica anche attraverso le arti  del cinema e della fotografia. L’arte visiva è da sempre stata una componente fondamentale per la musica, in alcuni casi diventandone tutt’uno, pertanto la sua promozione deve considerarne tutti gli aspetti, permettendoci finalmente un evento multi artistico. DiscoDays diviene per la città di Napoli un importante momento di incontro culturale, un’occasione, sempre più riconosciuta, di condivisione di progetti ed iniziative di prestigio legate al meraviglioso mondo della musica,  che contribuiscono alla crescita dell’evento, edizione dopo edizione.”

Programma

Tutti gli incontri sono coordinati da Gennaro Pasquariello e realizzati con la collaborazione del notiziario musicale MayDayNews.

Sabato 8 ottobre

Ore 17.00 Premiazione della prima edizione del concorso “Sguardi Sonori”

Il tema dei cortometraggi: “Percepire la vibrazione del suono nel suo aspetto visivo” è lo slogan che sottintende al significato creativo della rassegna “Sguardi Sonori” per la quale i video maker dovranno realizzare opere che tengano conto di questo modo innovativo di immaginare il suono”. Il corto premiato dal giurato del Rome Independent Film Festival, che ospiterà il film vincitore nell’ambito della propria rassegna il vincitore del concorso.

Ore 18.00 Presentazione dell’opera Cantanapoli. Cantanapoli. Enciclopedia del Festival della Canzone Napoletana 1952-1981 di Antonio Sciotti edita da Luca Torre Editore.

Le canzoni, gli interpreti, i record, le classifiche, le discografie, le votazioni, i punteggi, i dischi a 78 e 45 giri, l’hit parade, le copertine, i programmi di sala, , la musica beat, melodica e ballabile, le foto, le interviste.. Biografie storiche dei protagonisti di tutte le edizioni. Nel 1952 vi fu la prima rassegna canora napoletana che portò al successo tantissime canzoni partenopee.

Ore 19.00 Presentazione del gruppo Mundu rua

La formazione è nata nel 2010 ed è imminente l’uscita del primo caleidoscopico disco previsto per l’inizio del 2012. I Mundu rua rappresentano con la loro musica un viaggio tra sonorità etnofolk arabico, progressive e rock, tra psichedelica ed il funk. Il gruppo si è esibito nell’ultimo anno in diversi eventi e manifestazioni in particolar modo legati al recupero e alla valorizzazione dell’identità culturale come l’Umbra Forest Folk.

Ore 20.00 Presentazione del progetto Taran’jazz

Taran’jazz è un progetto discografico ideato dalla sassofonista e compositrice Cinzia Castiglione. Hanno partecipato al progetto numerosi artsiti italiani ed internazionali. Taran’ jazz propone rivisitazioni di brani di autori classici quali Prokofiev, Liszt, Rossini, Paganini, Wieniawski, Rubinstein in un contesto moderno rigorosamente acustico, tra jazz, ritmi popolari e cenni della canzone classica.

Domenica 9 ottobre

Ore 11.00 presentazione dell’album “Radio Bossa” dei Bandabrasileira

“Radio Bossa” è il disco di esordio della Bandabrasileira, progetto musicale che propone in una compilation alcune hits internazionali rivisitate in chiave Bossa. Il gruppo di lavoro coinvolto per questa operazione è composto da musicisti napoletani e brasiliani che, grazie al loro contributo artistico, hanno concorso ad arricchire l’opera.

Ore 12.00 presentazione del libro “Paul McCartney a Napoli, 5 giugno 1991…it was twenty years ago today!”

In occasione della presntazione interverrà l’editore Rosario Scavetta di New Media Press. Il libro ha quale tema l’unico concerto tenuto a Napoli nel 1991 da Paul MacCartney,  proprio all’interno dello storico Teatro “Tenda Partenope”.

Ore 13.00 1971-2011: Il “sogno” di Imagine, continua.

A quarant’anni dall’uscita della ‘canzone del secolo’, il brano di John Lennon e l’album omonimo sono al centro di un incontro di grande suggestione e valore storico-musicale a cura dei giornalisti e critici musicali Carmine Aymone e Michelangelo Iossa. Nel corso dell’incontro saranno mostrati album d’epoca e molte altre memorabilie.

Ore 15.00 presentazione del gruppo Ardesia.

Ardesia  è un gruppo musicale napoletano nato nel 2009 da un’idea di Stefania Tarantino, autrice e voce solista, e dalla collaborazione di Maria Letizia Pelosi, coautrice e chitarrista e, in seguito, di Ciro Riccardi (tromba e basso). Nell’autunno del 2011 la band presenterà il suo primo album “Incandescente” (Graf Music/Audioglobe).

Ore 16.00 presentazione dell’album Pictures di Leonardo De Lorenzo

Leonardo De Lorenzo è uno di quei musicisti che possiedono l’ammirevole qualità di mettersi sempre al servizio della musica. Riunire dei musicisti, assemblare un repertorio, scrivere, arrangiare, tutto questo implica una capacità di relazionarsi con se stessi innanzitutto, e con l’esterno poi.

Ore 17.00 premio il Microsolco ai 24 Grana per l’album “La stessa barca”.

L’album della band napoletana, edito da Sintesi 3000/La Canzonetta e distribuito da Self, è stato registrato  interamente in analogico presso gli studi “Electrical Audio” di Chicago da Steve Albini ed è stato pubblicato in versione LP 180 gr con la bonus track “Chiudo cu’ tte”.

Ore 18.00 premio DiscoDays a Passione.

L’intrigante viaggio nella musica di Napoli che ha ispirato il film-documentario del regista italo-americano Turturro, è ora uno spettacolo diretto da Federico Vacalebre, che ritirerà il riconoscimento. Il Tour Passione è prodotto da Arealive con il patrocinio della Regione Campania e vede alternarsi sul palco noti artisti napoletani ed internazionali

Ore 19.00 Premio Rete dei Festival ai Foja

Il premio rilasciato dalla Rete dei Festiva, di cui DiscoDays è parte, sarà consegnato ai Foja: nuovi talenti del panorama musicale che hanno dato testimonianza con le loro produzioni di quanto sia importante ed attuale il rapporto con la cultura e le tradizioni del proprio territorio

Ore 19.30 Premizione del concorso di fotografia “Musica a Scatti”

La commissione di giurati composta dal comitato di garanzia della fiera valuterà le fotografie in mostra e sarà premiata la fotografia vincitrice del primo concorso fotografico organizzato nell’ambito di DiscoDays. L’autore/autrice dello scatto riceverà una macchina fotografica digitale reflex.

Ore 20.00 Musica all’Asta

La prima asta no-profit dedicata esclusivamente a dischi in vinile e memorabilia. L’evento unico ed esclusivo chiuderà il programma della settima edizione della fiera del disco e della musica. Il catalogo dell’asta è disponibile sul sito discodays.it e per partecipare bisognerà registrarsi in fiera.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: