Quarto. Contro il degrado della Fescina soluzione pubblico – privata

L’assessore ai Beni culturali del Comune di Quarto, Mimmo Tiseo, incontrerà lunedì prossimo la responsabile dell’ufficio di Pozzuoli della Sovrintendenza ai Beni archeologici, l’archeologa Costanza Gialanella, per discutere del rilancio del sito archeologico della Fescina, in via Brindisi. Il mausoleo funebre a forma di cuspide, che è diventato l’emblema della cittadina flegrea, da anni versa in uno stato di degrado acuitosi anche nelle ultime settimane per colpa degli scarichi abusivi e incontrollati di spazzatura nella zona alla periferia di Quarto. Si profila, adesso, una partnership pubblico-privata per il rilancio del sito archeologico.

«Da mesi l’amministrazione comunale di Quarto sta lavorando in tandem con la dottoressa Costanza Gialanella per ridare dignità a questo sito archeologico, che è uno dei più importanti e significativi dell’intera zona flegrea – sottolinea l’assessore comunale ai Beni culturali Mimmo Tiseo – Lunedì ci incontreremo e sottoporremo alla sua attenzione un progetto avanzato dall’Ipercoop di Quarto, che si è offerta di sponsorizzare alcuni lavori di manutenzione del monumento. In questo momento di forte contrazione degli interventi pubblici in materia, occorre fare ricorso alla partnership pubblico-privata».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: