Quarto. Lavori in corso in via Campana, via Casalanno

Da fine aprile e fino al prossimo mese di settembre la cittadina di Quarto sarà interessata da una valanga di lavori pubblici approvati dal Comune di Quarto che è stato abile nel richiedere ed ottenere finanziamenti regionali ed europei, attraverso una serie di bandi ai quali ha partecipato nei mesi scorsi. Un cronoprogramma che il sindaco di Quarto, Sauro Secone, sta seguendo con molta attenzione e che sarà oggetto di una conferenza stampa e di una serie di incontri con i cittadini residenti nelle zone dove ci saranno gli interventi per la nuova rete fognaria, per le strade e per la nuova illuminazione pubblica.

Si comincia da via Campana, dove la prossima settimana cominceranno i lavori di ultimazione del primo lotto di interventi, con la ripavimentazione stradale,  la nuova segnaletica orizzontale e verticale, i marciapiedi ed i nuovi lampioni: tutti lavori quasi del tutto ultimati, mentre per il secondo lotto, che va dall’incrocio del Bivio fino all’incrocio con via Marmolito, la gara d’appalto è stata già prevista per il prossimo 20 maggio. Il 2 maggio, invece, cominceranno i lavori di via Giorgio De Falco ed il 6 maggio il sindaco Secone incontrerà nell’Aula magna dell’istituto superiore Isis di via Vaiani i cittadini residenti in via Santa Maria  per illustrare loro i progetti di riqualificazione della strada che dalla piazza arriva fino alle pendici delle colline di Marano. Il corso Italia, con la segnaletica orizzontale e le aree di sosta, sarà completato entro metà maggio, così come via Fleming, mentre entro settembre saranno tutti ultimati i lavori di manutenzione straordinaria delle scuole medie statali “Carlo Emilio Gadda”, “Eduardo De Filippo” e “Piero Gobetti”, che è stata già ritinteggiata esternamente, ma anche delle scuole elementari “Compagna”, “Elsa Morante”, “Don Lorenzo Dilani” e “Giovanni Falcone”. «Entro inizio giugno rifaremo anche via Gramsci e via Matteotti ed avremo la consegna ufficiale della nuova isola ecologica – sottolinea il sindaco Sauro Secone – Grazie al lavoro caparbio del sottoscritto, dei miei collaboratori, degli assessori e dei consiglieri comunali stiamo realizzando decine di piccole e grandi opere pubbliche di cui il territorio aveva bisogno da anni. E’ un lavoro immane, quasi un miracolo, visto che in cassa abbiamo poca liquidità e siamo stati bravi a recuperare soldi fuori Quarto. I cittadini lo sanno ed apprezzano molto questo nostro lavoro fatto per il bene della collettività. Siamo anche riusciti a recuperare un monumento allo spreco del denaro pubblico, qual era l’ex Macello comunale, e da struttura abbandonata l’abbiamo trasformata in un’isola ecologica per potenziare la raccolta differenziata. Ma ancora molte sono le cose da fare».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: