Giornate Europee del Patrimonio: apertura straordinaria delle terme romane di via Terracina a Fuorigrotta

Il sito fu rinvenuto nel 1936 durante i lavori di costruzione per la Mostra D’Oltremare. Si tratta di un complesso datato al II secolo d. C. da interpretare probabilmente come una statio, cioè un luogo di ristoro lungo un diverticolo, anch’esso messa in luce, della strada che collegava Neapolis e Puteoli, come sembrerebbero dimostrare le tabernae rinvenute a nord del sito.

Nelle terme vere e proprie, un complesso di dimensioni medio-piccole molto simile a quelle del Foro di Cuma e di Agnano, sono stati individuati gli ambienti canonici: apodyterium, frigidarium, tepidarium e calidarium, in alcuni dei quali (apodyterium, frigidarium e negli ambienti della latrina) è ancora oggi visibile parte dell’apparato decorativo musivo, i cui temi riguardano personaggi marini, secondo un rinnovato gusto per l’arte ellenistica proprio di età adrianea.

Apertura nei giorni di sabato 26 e domenica 27 (dalle ore 9 alle ore 13) con visite guidate gratuite, senza prenotazione, ogni 30′. Ai visitatori verrà offerta una piccola degustazione di ricette degli antichi Romani.

Lo scavo è in Via Terracina, angolo Via Marconi, nei pressi del cimitero di Fuorigrotta all’interno del recinto dell’università.

Info: Gruppo Archeologico Napoletano, Via San Liborio 1, 80134 NAPOLI

Tel. 0815529002 o 3384031994

 

fonte: Gan Napoli

Tag:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: