Eliminato uno scivolo per disabili ad Arco Felice

(dall’agenzia Redattore Sociale) Pozzuoli, ospedali e uffici inaccessibili: la denuncia parte da Facebook. Mobilitazione partita lo scorso aprile quando in piazza Aldo Moro ad Arco Felice, nel giro di 48 ore è stato eliminato uno scivolo che consentiva ai disabili l’accesso al Banco di Napoli e ad altri negozi. I sostenitori preparano un esposto alla Procura

NAPOLI – Hanno costituito un gruppo su Facebook di circa un centinaio di persone per denunciare l’inaccessibilità ai disabili dei principali presidi sanitari e degli uffici pubblici del territorio di Pozzuoli. La mobilitazione è partita lo scorso mese di aprile quando in piazza Aldo Moro ad Arco Felice (comune di Pozzuoli), nel giro di 48 ore è stato eliminato uno scivolo per disabili, che permetteva l’accesso al Banco di Napoli e ad altri negozi che si trovano in piazza, ad un dislivello dal piano stradale di circa 2 metri e raggiungibili altrimenti solo dopo una rampa di scale. A denunciarlo è stato un residente della zona, genitore di un ragazzo disabile di 19 anni, Raffaele Moccia che ha condiviso la protesta attraverso Facebook ed altri blogger dell’area flegrea. «Dopo un mese dalla rimozione – spiega Moccia – venne aperto un mini cantiere per la costruzione di uno scivolo dall’altro lato delle scale. Rimasto operativo per alcuni giorni, è stato chiuso dopo circa un mese riportando allo stato originario la barriera. Ora è da circa 3 mesi che cerco notizie sui motivi che hanno permesso, non si sa a favore di chi, la chiusura dello scivolo. Non sanno nulla i vigili, né qualche assessore interpellato o i negozianti ai quali ho rivolto la domanda».

L’unico risultato tangibile dell’eliminazione della pedana, a quanto pare, è a favore di un bar adiacente alla banca che ora può usufruire di uno spazio maggiore per i tavolini. «Quello che mi sorprende di più – aggiunge Moccia – è che lo scivolo è stato eliminato di giorno, nelle ore di maggiore traffico e sotto gli occhi dei vigili che continuano a dire che non sanno niente o peggio ancora che si tratta di suolo privato. Ma non è il bancomat di via Aldo Moro l’unico posto inaccessibile ai disabili nell’area. Stesso discorso vale per l’Asl Na 2 di via Terracciano, il cui accesso esterno non è stato assolutamente pensato per disabili anche se costruito soltanto due anni fa. Stesso discorso per l’Unità per i bambini di via Vigne, sempre nello stesso comune». Per questo motivo gli agguerriti sostenitori stanno preparando un esposto alla Procura sia per avere spiegazioni sullo scivolo scomparso in piazzetta sia per denunciare tutto lo stato di totale inaccessibilità che riguarda i servizi sanitari dell’area di Pozzuoli e dintorni. (Elena Scarici)

Tag: ,

2 Risposte to “Eliminato uno scivolo per disabili ad Arco Felice”

  1. raffaele moccia Says:

    grazie

  2. Angela Says:

    Le strade sono piene di barriere, e li dove ci sono gli scivoli Auto parcheggiate.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: