Continua l’happening turistico- teatrale nel golfo di Baia

Visita guidata, tour e spettacolo dei Teatronauti con  ” Hagrippina Story”   in scena sabato 22 agosto  alle 20,00 sul battello Cymba. Il gruppo rilancia la brillante  formula teatrale che prende spunto dagli eventi antichi, l’ epica e dalle leggende e miti flegrei. Sabrina Attanasio,  voce del gruppo, ci racconta :” Parole, gesto e suoni servono a dare spessore e sostanza di modernità a un evento storico, che si svolse qui tra Baia, Lucrino, Miseno e Bauli (Bacoli), circa 2000 anni fa.

 Il pezzo infatti è tratto dal racconto di Nerone che ne fece Tacito , nel suo libro XIV degli Annales, ma è tradotto liberamente in un divertente ” gioco linguistico”, che vede l’uso dell’italiano delle pubblicità, il napoletano, il latino maccheronico, l’ inglese.

 In realtà come spiega Alfredo Visconti , lo spettacolo è in continua evoluzione con inserimenti di “richiami ed esplorazioni nel repertorio di Totò, Eduardo ,ma anche di Orazio e Properzio ” 

Il gruppo, che ha  la supervisione dell’Ente Teatro Miseno e della Scintilla di Bacoli, da alcuni anni  elabora idee e proposte culturali per il rilancio dell’intera area flegrea. “Lo spettacolo prevede un coinvolgimento comunicativo; un continuo scambio di emozioni tra spettatori e gruppo  nello scenario naturale, tra mare e cielo flegreo . Così ci descrive la magia teatrale, l’attore Lorenzo Boccardo.  Obiettivo di questo “happening” di Franco Napolitano è anche quello di offrire un piccolo contributo alla difesa e conoscenza  del ricco patrimonio artistico  e la tradizione .

”  In un momento così delicato per la nostra terra, vorremmo essere protagonisti di un programma che possa tutelare e riqualificare il nostro territorio, come sistema complessivo di risorse ambientali, archeologiche e storiche.  Una potenzialità che potrebbe dare sviluppo ed occupazione” Questo afferma Nikla Lembo, teatronauta-nocchiere . Chi introduce lo spettacolo, ripreso due anni fa dal TG 3, è Arianna Guidone , guida turistica, che ci dice ” far rivivere un episodio della nostra storia , crea una bella atmosfera;  i personaggi antichi si materializzano , sembra che  si muovono come fantasmi nell’ambiente tufaceo, tra le acque  e le stelle del golfo “

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: