Turisti raggirati a Pozzuoli, il Comune: attenti a false guide

(Il Mattino – Nello Mazzone). Troppi furbi si improvvisano guide turistiche dell’oasi naturalistica di Monte Nuovo spillando soldi ai malcapitati visitatori stranieri: il sindaco di Pozzuoli corre ai ripari e firma un’ordinanza anti-truffa. Multe fino a 500 euro per le false guide turistiche, spuntate come funghi nella settimana di Ferragosto per descrivere le bellezze dell’Oasi del Monte Nuovo e che in cambio si fanno pagare anche 100 euro per un’ora di dissertazione sull’origine della depressione vulcanica e sulla flora e fauna del suo habitat naturale. Storie raccontate da molti visitatori che hanno convinto il primo cittadino di Pozzuoli Pasquale Giacobbe a firmare l’ordinanza.

«Le visite guidate nell’oasi di Monte Nuovo possono essere effettuate solo dal personale comunale competente o dai volontari delle associazioni culturali iscritte all’albo delle associazioni comunali autorizzate e tale attività dovrà avvenire solo a titolo gratuito». Non c’è nulla da pagare: né il biglietto di ingresso al polmone verde della collina di Lucrino, inserita nell’area del Parco Regionale dei Campi Flegrei, né la visita guidata. «Vogliamo tutelare i turisti, soprattutto quelli stranieri, che possono più facilmente cadere nella trappola dei truffatori – spiega l’assessore con delega al Turismo Valerio Abussi – Ma vogliamo proteggere anche chi è iscritto all’albo delle guide turistiche, difendendolo dagli abusivi». Il trucco è semplice: la finta guida abborda le comitive dei turisti all’arrivo al porto di Pozzuoli, le accompagna all’interno dell’oasi fingendo di essere uno di loro e, una volta dentro, comincia a guidarli in cambio dei soldi. Per adesso, dunque, multa da 500 euro e segnalazione alla polizia locale per chi viene sorpreso a fare da Cicerone senza averne titolo, ma per il futuro in arrivo altri controlli. «Stiamo lavorando ad un sistema di prenotazione con check-in all’ingresso, almeno per quanto riguarda i gruppi organizzati – spiega Abussi – In questo modo potremmo facilmente controllare le guide autorizzate».

Articolo di Nello Mazzone.

Da “Il Mattino” del 14 agosto 2009

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: