La notte della Tammorra a Napoli

275x197

La Notte della Tammorra: Festival di Musica e Cultura Popolare, si ripresenta a Napoli Venerdì 24 Luglio a Piazza Mercato (ormai divenuta sede storica della manifestazione). Dopo il grande successo di pubblico e critica riscosso nelle otto edizioni precedenti, quest’anno l’evento, organizzato  dall’ Ente Provinciale del Turismo, verrà articolato in un solo giorno, ma in modo completamente originale. Nella prima parte della serata, si assisterà

ad una sorta di “rassegna itinerante” in cui una Carovana di Paranze, armate      di tammorre, putipù, nacchere, scetavaiasse e triccabballacche, si riapproprieranno dei vicoli adiacenti alla grande Piazza Napoletana – che negli ultimi tempi sta ridiventando Sito di attrazione culturale per il suo valore storico e turistico – mettendo a “soqquadro” il territorio con una straordinaria invasione di ritmi, canti e suoni tradizionali.

Nella seconda parte della serata, invece, sul grande palco situato nello spiazzo centrale, si svolgerà il coinvolgente Concerto Grosso della “Notte della Tammorra”. E’ previsto un programma musicale ricco e articolato, a testimonianza di un significativo intreccio tra passato e futuro.

L’apertura delle danze è affidata alla Paranza d’ Alterio, di Franco D’Alterio, autorevole rappresentante della Tammurriata di Giugliano; ballo che richiede una particolare resistenza ritmica, espresso principalmente da tammorre, da un piccolo flauto e dalle castagnette.

Successivamente si esibiranno i Solisti di Montemarano, storica formazione dell’Irpinia che da anni diffonde in giro per il mondo la contagiosa Tarantella del Carnevale di Montemarano.

Seguirà la perfomance di due prestigiosi Maestri/Cantatori della Tradizione in Campania: Antonio Del Sorbo detto Zì Giannino di S.Antonio Abate e Antonio Esposito detto Tonino ‘O Stocco di Pomigliano D’Arco.

Più tardi sarà la volta degli Spakka Neapolis 55; gruppo di ricerca e sperimentazione circa i linguaggi della musica tradizionale del Sud Italia ed i linguaggi della modernità. Nel 2000 pubblica per la Real World, l’etichetta discografica fondata da Peter Gabriel.

La Paranza di Raffaele Inserra, virtuoso suonatore di Tammorra, esponente di spicco della tradizione musicale dei Monti Lattari.

BidonVillarik; “Line Up” di musicisti di Villaricca, giovane e inconsueta “Industria Percussiva Riciclante” che suona una sapiente miscela di rumori metropolitane e ritmi contadini, utilizzando materiale di scarto.

Le Donne della Tammorra, formazione di musica popolare guidata dal “famoso”  Zì Riccardino, autentico testimone del Canto e Ballo sul Tamburo di Somma Vesuviana.

Chiuderà la Nona Edizione della “Notte della Tammorra” il musicista, nonché l’ideatore della rassegna, Carlo Faiello, L’artista napoletano che in passato ha scritto brani per la Nuova Compagnia di Canto Popolare, Lina Sastri, Roberto Murolo, presenterà una serie di brani legati al nuovo Cd “tra il Sole e la Luna” di prossima pubblicazione. Ospiti d’eccezione di Faiello saranno: Antonella Morea e Patrizia Spinosi, attrici/cantanti che fin dall’ inizio hanno contribuito alla grande ricerca di Roberto De Simone, chi non ricorda la loro straordinaria Tammurriata nel finale della Gatta Cenerentola?

Già dalle ore 18.00 la zona presieduta dalla Madonna del Carmine (già protettrice delle Anime del Purgatorio)  si trasformerà in un grande avamposto di musica e cultura popolare ridando lustro ad una autorevole zona del capoluogo campano che da troppi anni è stata coperta da un cono d’ombra.

Saranno allestiti Stands per Mostre, Stages ed Esposizioni di Libri e Cd.

Parteciperanno Associazioni legate al Volontariato Napoletano.

Si potranno scoprire  “I Segreti della Tammorra”, attraverso la costruzione in tempo reale del tamburo a cornice, da parte di un vetusto costruttore come Riccardo Esposito Abate; ci sarà la possibilità di imparare , in modo gratuito, a coordinare i primi passi delle nostre danze tradizionali con insegnanti qualificati come Maria Grazia Altieri e ad apprendere le tecniche basilari, per un primo approccio all’utilizzo della Tammorra, grazie alla guida del percussionista Gianluca Mercurio.

Infine, si avrà l’occasione di assistere a Videoproiezioni di documentari che hanno fatto la storia della Cultura Meridionale, filmati come “La Taranta” di De Martino – Quasimodo – Mingozzi; Il Carnevale di Pomigliano d’Arco; Le Feste Popolari della Campania a cura di Silvio Siciliano.

Anche quest’anno l’obiettivo della Notte della Tammorra è quello di promuovere un Festival dedicato alla Tutela del Patrimonio Immateriale, alla difesa della Cultura Popolare; un’intera giornata rivolta alla accoglienza e al confronto dei portatori di tradizione, dei costruttori di memoria, – artigiani, musicisti, associazioni e rappresentanti di comunità locali della Regione Campania – che offriranno al pubblico campano e ai turisti un’occasione unica per testimoniare a favore del valore e dell’importanza della salvaguardia del patrimonio culturale della nostra terra.

Gli Stages, i Corsi, le Mostre, i Concerti sono Gratuiti, si consiglia la prenotazione.

Info: Il Canto di Virgilio Cell. 338.8615640  –  346.1465577

Direzione Artistica  Valentina Cimmino

La Notte della Tammorra 2009 –  IX Edizione –

Festival di Musica e Cultura Popolare

Progetto di Carlo Faiello

24 Luglio Piazza Mercato – Napoli

………………………………………………………………………..

IL PROGRAMMA

Dalle ore 18.00

Musica Itinerante e Ronde Spontanee con una carovana di Paranze di Musica Popolare :  Le Donne della Tammorra  – La Tammurriata dell’Agro Nocerino – Nacchere Folk ………………………………

Proiezioni di video delle Feste Popolari della Campania.

a cura di Silvio Siciliano.

Costruzione della Tammorra.

a cura di Riccardo Esposito Abate.

Esposizione di Libri e Dischi di Musica e Cultura Popolare

Stage e Seminari

Laboratorio Pratico di “Tamburi a Cornice”

a cura di Gianluca Mercurio

Vorrei Vederti Danzare”

Corso Base di Ballo Popolare – Tammurriate e Taramtelle Campane –

a cura di Maria Grazia Altieri.

Il Cortile in Piazza – Il Racconto Popolare –

a cura dell’ Associazione “Le Donne della Tammorra”.

ore 21.00 Concerto Grosso di Musica Popolare

Carlo Faiello Ensembe  –  Spakka Neapolis 55

Antonella Morea  –  Tonino ‘o Stocco con Zì Giannino

Patrizia Spinosi  –  I Solisti di Montemarano,

Paranza di Raffaele Inserra,-  BidonVillarik,

Paranza D’ Alterio  –  Paranza Zì Riccardino.

Gli Stages, i Corsi, le Mostre, i Concerti sono Gratuiti,

si consiglia la prenotazione.

Info: Il Canto di Virgilio Cell. 338.8615640  –  346.1465577

Direzione Artistica: Valentina Cimmino

Annunci

Tag: ,

Una Risposta to “La notte della Tammorra a Napoli”

  1. Napolibit »  La notte della Tammorra a Napoli « www.cirobiondi.it Says:

    […] La Notte della Tammorra: Festival di Musica e Cultura Popolare, si ripresenta a Napoli Venerdì 24 Luglio a Piazza Mercato (ormai divenuta sede storica della manifestazione). Dopo il grande successo di pubblico e critica riscosso nelle … Leggi la notizia alla fonte » […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: