Elena Ledda apre il Festival del Mediterraneo a Pozzuoli

Si apre martedì sera, alle 21, nella splendida cornice del Rione Terra a Pozzuoli il Festival internazionale del Mediterraneo II edizione. Ad inaugurare la ricchissima kermesse, che vedrà esibirsi dal 21 luglio al 1 agosto oltre 60 artisti nazionali ed internazionali, sarà Elena Ledda l’artista che più di altri rappresenta l’anima della musica tradizionale, etnica e mediterranea.

Elena Ledda aprirà martedì sera la sua tournee estiva che la vedrà cantare sui palchi di Roma, Cartagine, Hammamet, Bruxelles, Barcellona. Dopo aver collaborato con artisti del calibro di Enrico Rava, Lester Bovie, Don Cherry, Noa, Moni Ovadia, Andrea Parodi e Lino Cannavacciuolo e dopo aver vinto numerosi riconoscimenti, quale la targa Tenco, presenterà accompagnata dal suo sestetto alcuni delle tracce significative dei suoi undici album e della sua intensa e brillante carriera.

 

Il festival del Mediterraneo diventa internazionale e dopo il successo della prima edizione tenutasi nella città di Sorrento si ripropone a Pozzuoli per offrire dal 21 luglio al 1 agosto il meglio della musica etnica, jazz e street nel panorama nazionale e internazionale e il meglio della gastronomia tipica puteolana. Gli spettacoli e gli eventi gastronomici in programma vedono coinvolti alcuni luoghi simbolo di Pozzuoli, della sua cultura e della sua storia mediterranea. Al Rione Terra e nella Piazza a Mare suoneranno grandi artisti e si terranno degustazioni di piatti tradizionali di ispirazione mediterranea. Il ricco programma musicale vede esibirsi oltre Elena Ledda anche Renaud Garcia Fons, Remo Anzovino, Napolincanto, Gegè Telesforo Groovemaster Quintet, Saba, Roberto Fonseca, Mario Incudine, Djeli D’Afrique, Rosalia De Souza, Niccolò Fabi e Gnu Quartet, Richard Galliano Quartet feat, Gonzalo Rubalcaba, Richard Bona, Clarence Penn e le street band Afrique Percussion e Samba Percussion.

Le street band rappresentano una vera novità di questa edizione del festival. Un gruppo di musicisti suonerà ritmi africani, brasiliani e mediterranei attraversando strade e luoghi della città di Pozzuoli. Percorreranno il centro storico, le piazze e le spiagge a ritmo di note coinvolgenti e intratterranno i passanti e il pubblico con acrobazie e danze tipiche.

I concerti in programma al Rione Terra e nella Piazza a Mare inizieranno alle 21 e saranno gratuiti (l’ingresso sarà consentito fino ad esaurimento posti) mentre le street band suoneranno per le strade della città alle 10 e alle 17.

 

La città di Pozzuoli vuole far scoprire oltre alle sue bellezze paesaggistiche anche la ricchezza culturale dei suoi luoghi e delle sua storia. Una lunga tradizione è quella legata alla elaborazione gastronomica del pesce azzurro. Alimento semplice a povero, con la passione della gente puteolana il pesce azzurro è diventato una particolarità della gastronomia locale ed è anche elemento rappresentativo della cultura mediterranea. In programma ci sono infatti degustazioni di piatti tipici a base di pesce azzurro e di altri elementi della gastronomia locale. Inoltre sarà possibile degustare anche il vino della zona. Entrambi le degustazioni, di piatti tipici e di vino, saranno offerte al pubblico  negli stand situati al Rione Terra e a Piazza a Mare. I piatti tipici saranno a cura dei ristoranti puteolani che verranno coinvolti a turno di giorno in giorno. Lo stand delle degustazioni sarà proposto da Giuseppe Palma, direttore del Mercato ittico ingrosso di Pozzuoli, e da Pietro Cernigliaro, presidente dell’Associazione nazionale direttori mercati ingrosso (Andmi) il quale presenterà la costituenda Assomedmarkets (Associazione dei direttori e dei dirigenti dei mercati all’ingrosso della Regione Euro-Mediterranea). Le degustazioni di vino sono a cura di Carputo Vini.

Il Festival del Mediterraneo mette a disposizione del pubblico anche un sito internet per avere tutte le informazioni utili sugli eventi. Il sito è visitabile all’indirizzo http://www.pozzuolifestival.com.

 

Il Festival del Mediterraneo 2009 Città di Pozzuoli è organizzato dall’Assessorato allo spettacolo del Comune di Pozzuoli retto da Valerio Abussi con il patrocinio e il contributo della Regione Campania e la direzione artistica di Mario Mormone e rientra nelle iniziative dei Sei Viaggi ideati dall’assessore regionale Claudio Velardi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: