V edizione di “A Corto di donne”, concorso internazionale di cortometraggi al femminile, in programma a Pozzuoli dal 19 al 21 giugno. Evento speciale: “All Human Rights For All”, un film collettivo sui diritti umani realizzato da professionisti del cinema italiano. Ingresso gratuito.

Trentasei film – selezionati tra gli oltre 700 lavori provenienti da 61 paesi – saranno presentati in concorso nella quinta edizione di “A Corto di Donne”, rassegna di cortometraggi al femminile, in programma a Pozzuoli (Na), presso la Multisala Sofia (via Rosini 12), nei giorni 19, 20 e 21 giugno 2009. L’ingresso alle proiezioni è gratuito.

Giunta alla quinta edizione, “A Corto di Donne” rappresenta un’occasione di confronto e riflessione per le registe, giovani o già affermate, ospiti della rassegna. Il Festival è anche una vetrina per il talento e la creatività femminile, oltre che un importante momento di promozione culturale e turistica di Pozzuoli e dei Campi Flegrei.

Evento speciale della quinta edizione – in programma per la serata di domenica – è la proiezione di alcuni cortometraggi tratti da “All Human Rights For All”, sguardi del cinema italiano sui diritti umani, un film collettivo no-profit realizzato da 30 autori e oltre 800 professionisti del cinema italiano. Saranno presentati “Art. 20”, di Antonietta De Lillo, e “Art. 25 – La Fabbrica”, di Roberta Torre. Interverranno: Rossana Maccario, direttrice organizzativa di “A Corto di Donne” e gli altri responsabili del festival; Antonietta De Lillo, regista; Raffaele Rivieccio, giornalista; Isa Riviè, artista; Mario Savonardo, editore. Fuori programma, e sempre tratto da “All Human Rights For All”, verrà proiettato anche il cortometraggio sull’Art. 12, “Cono d’ombra”, diretto da Marina Spada, presidente della giuria della sezione fiction.

Si svolgerà inoltre, nella mattinata di domenica 21 giugno, una tavola rotonda sul tema delle violenze contro le donne.

Le giurie assegneranno il premio al miglior cortometraggio per ciascuna delle quattro categorie in cui è articolato il festival: animazione, documentari, fiction, videoarte.

La regista Marina Spada (“Come l’ombra”) presiederà la giuria della sezione Fiction, composta anche dall’autrice Rai Giuliana Catamo (“Blu Notte”) e dal montatore Giogiò Franchini (“Le conseguenze dell’amore”, “Il resto di niente”, “La ragazza del lago”).

Presidente della giuria per la categoria Documentari sarà la montatrice Esmeralda Calabria (“La stanza del figlio”, “Romanzo criminale”, “Tutta la vita davanti”), coadiuvata da Tiziana Bartolini (direttora del mensile “Noidonne”) e da Rosaria Désirée Klain (giornalista e direttrice artistica del festival “Periferie del mondo – Periferia immaginaria”).

I corti di Animazione saranno valutati dalla regista napoletana Simonetta Funel (presidente), da Claudio Curcio (direttore generale Napoli Comicon) e da Gisèle de Haan (editor e capo redattrice della rivista a fumetti Pilote).

L’artista multimediale Anna Maria Pugliese (presidente), insieme a Renata Caragliano (giornalista) e Franz Cerami (artista digitale), guiderà la giuria per la sezione videoarte.

Sarà inoltre attribuito, dalla direzione di “A Corto di Donne”, un premio speciale al miglior cortometraggio italiano, individuato tra tutti i lavori selezionati in concorso per la fase finale della rassegna.

E’ possibile scaricare il programma completo collegandosi al sito della rassegna: acortodidonne.it. Per ulteriori informazioni, scrivere a info@acortodidonne.it, oppure telefonare al numero (+39) 347.6675.785.

“A Corto di Donne” è un evento organizzato dall’associazione culturale “Quicampiflegrei” e dal Coordinamento Donne Area Flegrea, con la direzione organizzativa di Rossana Maccario e Aldo Mobilio, e la direzione artistica dell’attrice Adele Pandolfi e del critico cinematografico Giuseppe Borrone.

La manifestazione si svolge con il patrocinio di: Regione Campania, Provincia di Napoli, Comune di Pozzuoli, Azienda Autonoma Cura Soggiorno e Turismo di Pozzuoli, Ente Parco Campi Flegrei, Consigliera di Parità della Provincia di Napoli, Agis Campania.

L’iniziativa è realizzata con il contributo di: Banca Popolare di Novara, Eau Thermale Avène, Centro Serapide, Habiba Ricevimenti, Gran Caffè Cannavacciuolo, Cantine Grotta del Sole, Concessionaria Lancia Reginauto, Creazioni Floreali Regina, Hotel Residence Inn Agave, Hotel Gauro, Hotel Santa Marta, Hotel Solfatara, Hotel Tiro a Volo, Luis Mas Banqueting Eventi, Puteoli Viaggi, Ristorante Il Rudere, Ristorante Sileno, Vulcano Solfatara.

il programma completo su http://www.acortodidonne.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: