Anas. Intervista di Pietro Ciucci al “Sole 24 Ore”

anas

Ad un mese dalla scadenza del mandato il presidente Anas Pietro Ciucci fa il bilancio della sua gestione  e parla di strategie e investimenti sul territorio laziale.

Sintesi dell’intervista del “Sole 24 Ore” – “Molto è stato fatto in questi tre anni per rendere più efficiente la macchina organizzativa – ha dichiarato in un’intervista rilasciata al Sole 24 ore e pubblicata oggi – per accelerare l’apertura di nuovi cantieri e la chiusura di altri, migliorare la qualità dei progetti, i conti economici, aumentare i controlli interni su procedure e materiali. Ma c’è ancora da lavorare per arrivare alla definitiva trasformazione di Anas in una società con autonomia finanziaria. In questo contesto la regione Lazio e la città di Roma hanno una valenza strategica, con infrastrutture decisive in ballo, dall’autostrada Tirrenica, alla Trasversale Nord Civitavecchia-Orte, al corridoio Roma-Latina. Non a caso gli investimenti complessivi in corso o previsti nel Lazio ammontano a 7,9 miliardi”.

Pietro Ciucci, classe 1950, è presidente di Anas dal 2006, la società partecipata al 100% dal tesoro,  responsabile della gestione della rete stradale e autostradale di interesse nazionale. Il suo mandato è in scadenza a fine luglio. Con il bilancio 2008 approvato nei giorni scorsi, traccia una bilancio in generale e disegna le priorità per il Lazio.

“Anas lo scorso anno ha chiuso in utile per la prima volta da quando l’azienda nel 2002 è stata trasformata in una spa – prosegue ancora Ciucci – Siamo riusciti a centrare l’obiettivo grazie al contenimento di alcuni costi. Le spese per le consulenze, ad esempio, sono scese sotto il milione di euro, rispetto ai 20 milioni del 2005, con un calo del 60,7% sul 2007.Ed abbiamo introdotto più flessibilità con contratti a tempo determinato e il ricorsoa  molti contratti part-time. Sia nel 2007 che nel 2008 – conclude il presidente Anas – siamo tornati ad essere la prima stazione appaltante d’Italia. Attualmente abbiamo più di 150 cantieri aperti, per lavori da 12 miliardi di euro”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: