A Bagnoli 100 ore per l’astronomia

100 ore per l’astronomia è forse l’evento più “globale” in programma per l’Anno Internazionale dell’Astronomia: una maratona di 100 ore che coinvolgerà in contemporanea tutti i Paesi partecipanti a IYA 2009 (International Year of Astronomy 2009). Una celebrazione che durerà alcuni giorni, dal 2 al 5 aprile, pensata per avvicinare l’Astronomia al grande pubblico nei modi e nei luoghi più diversi. La cerimonia ufficiale di apertura della manifestazione, dedicata a Galileo Galilei e alle sue scoperte, si svolgerà presso il Franklin Institute di Philadelphia il 2 aprile 2009: da lì prenderà il via il fitto programma di iniziative previste in tutto il mondo. Anche Fondazione Idis – Città della Scienza, in collaborazione con l’Unione Astrofili Napoletani e con il patrocinio morale dell’Osservatorio di Capodimonte, aderisce all’iniziativa, proponendo ai suoi visitatori un ricco programma di osservazioni astronomiche, presentazioni al planetario e laboratori per i più piccoli dedicati al Sole, la nostra stella più vicina.

Le osservazioni si svolgeranno dalle 10.30 alle 13.00 nel piazzale antistante il Science Centre, dove gli astrofili, con i loro telescopi, guideranno i visitatori nell’osservazione del Sole e, grazie alla protezione di uno speciale filtro “H Alfa”, che riduce la sua abbagliante luminosità, sarà possibile distinguere la ribollente granulosità del disco solare ed eventuali eruzioni in corso sulla nostra stella. Alle 11.30 e 12.15, invece, Il cammino del Sole sarà riprodotto sulla cupola stellata del planetario. Sarà così possibile comprendere il motivo per cui il Sole sorge e tramonta, durante l’arco dell’anno, da punti differenti dell’orizzonte Est ed Ovest, e al tempo stesso osservare il suo movimento tra le costellazioni dello zodiaco. Inoltre sarà possibile vedere il moto del Sole a di verse latitudini, dalle’equatore ai Poli e comprendere il fenomeno del “Sole di Mezzanotte”. Nei laboratori dell’Officina dei Piccoli, i bambini, con l’aiuto delle nostre guide scientifiche, potranno realizzare la bussola solare e dipingere in libertà il Sole, i Pianeti…il loro Universo.
Nell’arco della giornata inoltre non mancheranno le visite guidate alle nuove mostre – Squali: I predatori dei mari, Storia naturale dell’innominabile: la cacca e Dinosauri dalla Cina – e molti altri appuntamenti ad esse legate. Di particolare rilievo sarà l’incontro con l’esperto, il dr. Marco Signore, che alle ore 15.00 ci parlerà del terribile Megalodon, uno dei più grandi squali preistorici, tra i più temibili predatori di tutti i tempi. Ed ancora, alle ore 12.30 un insolito spettacolo per bambini, ma anche per gli adulti: Uno strano viaggio tra la cacca! Un singolare dottore, specializzato in “cacologia”, racconta come una cosa apparentemente sgradevole come la cacca può essere preziosa sia per la natura che per gli animali. Grandi protagonisti della narrazione saranno i pupazzi: Ippo, l’ippopotamo della savana, la balenottera azzurra e un pipistrello “speciale”. http://www.fondazioneidis.orghttp://www.cittadellascienza.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: