“I Campi Flegrei nelle stampe antiche”: sabato 4 e domenica 5 aprile dalle ore 10 apertura al pubb

Un viaggio nei Campi Flegrei attraverso gli occhi dei viaggiatori del “Grand Tour” e dei grandi artisti del passato, che calcarono queste terre alla ricerca delle radici dei miti e della storia che sono all’origine della cultura occidentale, è una delle “visioni” proposte da Roof & Sky, – lo splendido locale unico nel suo genere in Italia, accolto in un trimarano posizionato nel lago Miseno a Bacoli – nella mostra “I Campi Flegrei nelle Stampe Antiche”, che si terrà i prossimi 3, 4 e 5 Aprile.
La mostra, patrocinata dall’Ente Parco Campi Flegrei e curata dal collezionista napoletano Antonio Basile, propone un lento “viaggio nel viaggio” nei ricordi e nel presente dei Campi Flegrei, sfruttando la suggestiva ed inedita cornice offerta dal lago Miseno, oggi di nuovo cuore pulsante di queste terre grazie al recupero ambientale promosso dall’Ente Parco ed alla collaborazione sperimentale con il battello Roof & Sky.
Roof & Sky, infatti, è un imbarcazione che accoglie nel suo centro un longe bar, dotata di motori elettrici a pannelli solari, che occasionalmente naviga all’interno del lago permettendo così l’osservazione alla scoperta della natura, della storia e del mito dei Campi Flegrei, grazie anche all’ausilio di speciali cannocchiali e binocoli messi in dotazione dall’equipaggio.
Durante la mostra “I Campi Flegrei nelle Stampe Antiche”, in questa straordinaria cornice, saranno esposti esemplari di stampe di grande rilievo e importanza storico-artistica che vanno dagli inizi del 1600 con Marc Sadelr, fino ad arrivare nel 1850-1860 con le finissime litografie dei francesi di De Tamagnon, Ciceri, Benoist, passando per egregi incisori di tutto il 1700 come Ebersberger, De Fer, Mortier, Hackert, Fabris, attraverso la scuola di Ser Hamilton, Cardon, Morghen, e tra le più significative acqueforti raccolte dal Saint Non, nonché tra le prime litografie pubblicate dal C.Hullmandel, dal Muller, Aloya, Parboni, Ricciardelli e la Marra. Questi artisti, provenienti da ogni parte del mondo, nel corso dei secoli hanno immortalato con la pittura, ma anche con innumerevoli illustrazioni grafiche, la bellezza del posto, unico al mondo, così ricco di vulcani, natura, storia e mito, arricchendo di straordinarie immagini trattati scientifici e di viaggi, e rendendo i Campi Flegrei il luogo più conosciuto al mondo in tutte le sue epoche.
Venerdì 3 aprile all’inaugurazione della mostra il “viaggio nel viaggio” sarà proposto a giornalisti e invitati d’eccezione, tra cui rappresentanti delle sovrintendenze, enti territoriali ed istituzioni, che alle ore 11.00 salperanno insieme all’equipaggio del Roof & Sky per portarsi in un punto d’osservazione d’eccezione dei Campi Flegrei, il centro del Lago Miseno dove, in onore degli antichi fasti di queste terre, saranno accolti con un cocktail party a base di sushi mediterraneo, ostriche e spumante.
Da Venerdì 3 aprile pomeriggio fino a domenica 5 aprile, la mostra sarà aperta al pubblico e visibile gratuitamente a partire dalle 10.00.

Info: Roof&Sky 333.2761608 – http://www.roof&sky.itastecoecielo@libero.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: