La protesta dei lavoratori della Cab di Pozzuoli.

I lavoratori della CAB di Pozzuoli hanno bloccato la fabbrica questa mattina, per protestare contro i 10 licenziamenti adottati dall’azienda su 26 dipendenti, a fronte di un presunto calo commesse sull’attività di macchine granitori di ristoro e servizio bar. L’azienda ha infatti avviato due mesi fa la procedura per riduzione di personale che si è conclusa venerdì scorso in regione con il mancato accordo tra le parti. A nulla sono valse le motivazioni sindacali e della stessa regione che chiedevano all’azienda di utilizzare la CIGS messa a disposizione dal Ministero del Lavoro in questi casi.


L’azienda ha rifiutato questa opportunità poiché testardamente aveva deciso lo scontro frontale con i lavoratori e con la FIOM CGIL.

Infatti, da quando questi lavoratori si sono iscritti al sindacato per essere tutelati dalle continue provocazioni della proprietà, sono diventati i nemici giurati dell’azienda.

Tre anni di minacce continue mettendo lavoratori contro lavoratori fino a questa mattina, nello squallido tentativo di dividere anche davanti ai cancelli della fabbrica i lavoratori buoni da quelli cattivi, minacciando da domani l’intervento delle forze dell’ordine.

Per il “padrone” non conta la condizione di chi in questo particolare momento di crisi, si ritrova all’improvviso senza lavoro e senza stipendio, il dramma nelle famiglie, i figli, conta soltanto la logica del profitto utilizzando senza ritegno anche questa fase di recessione.

Già, perché questa azienda fa dei prodotti non obsoleti, che stanno sul mercato che sicuramente si riprenderà. E quando questo accadrà, sicuramente i lavoratori adesso licenziati saranno sostituiti da prestatori di manodopera precari, così potranno essere mandati via in qualsiasi momento. Questa è la prospettiva futura di quest’azienda!

Anche per questi motivi i lavoratori sono in presidio fuori ai cancelli della fabbrica e chiedono agli organi di informazione ed alle istituzioni locali di scongiurare questo disegno in un territorio già devastato dalla disoccupazione!

Napoli 9 dicembre 2008

FIOM CGIL Provinciale

I Lavoratori CAB in lotta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: