A. Puteolana perde in casa per 1 a 0 contro il Castrovillari

E’ proprio un periodo no per l’Atletico Puteolana che dopo l’ootimo pareggio conquistato a Rosarno cercava la vittoria tra le mura amiche, ma prima alcune dubbie decisioni arbitrali poi la sfortuna hanno condotto alla terza sconfitta in campionato. Mister Amato ha dovuto praticamente inventare una difesa piva degli squalificati Follera e De Fenza e dell’infortunato Volpecina. Ciò nonostante c’è stata una buona prova di carattere della squadra che ha cercato in ogni momento di costruire ma senza fortuna. Infatti iniziano subito bene i granata con Polverino che dopo appena 7 minuti di gioco tenta il tiro dalla distanza che finisce alto sulla traversa.

Risponde al 9’ Di Tacchio che si gira in area ma colpisce troppo sotto mandando la sfera sul fondo. Alla mezz’ora Chietti ci prova da calcio piazzato, ma la difesa riesce a rimediare in corner. Sugli sviluppi dello stresso calcio d’angolo Barone lascia partire un bel tiro a volo che finisce a lato di pochissimo. Qualche minuto più tardi scambio Chietti-Polverino, con quest’ultimo che arriva al tiro ma la mira non è delle migliori. Insiste la Puteolana ancora al 38’ con Chietti che cerca e ottiene lo cambio con Manna e chiama Spingola agli straordinari. Prima del riposo Maffei in corsa prova ad impensierire Ambra che fa buona guardia.

Nella ripresa parte forte la squadra di Amato e dopo appena 2’ Barone impegna il numero uno rossonero, che respinge l’insidioso tiro del mediano granata. Al 10 Barone costruisce per Polverino, il quale serve al centro il solo Chietti che a portiere battuto virgola calciando sul fondo. Al 13’ mato ambia le carte in gioco cercando la velocità di Del Giudice Marco e la grinta di Costagliola. Ma esce il Castrovillari costruisce un azione gol con Di Tacchio che recupera palla e va al tiro ma senza impensierire Ambra. Risponde Chietti dalla tre quarti ottenendo un calcio d’angolo.

Nel finale arrivano gli episodi chiave. Al 41’ il direttore di gara decreta un calcio di rigore in favore degli ospiti per un presunto fallo di mano del neo entrato Cairo, che viene anche ammonito. Le giuste proteste granata non fanno cambiare idea al fischietto molisano e alla battuta si presenta Andreoli che non sbaglia e sigla il goal del vantaggio rossonero. Passano 5 minuti e in pieno recupero Chiotti ottiene il penalty per la Puteolana. Ma l’occasione di ristabilire la parità si spegne sulle mani di Spingola che ribatte il rigore del capitano granata e porta i suoi in trionfo.

Una sconfitta non di certo meritata per la troupe di Amato che continua a vivere un momento di non particolare entusiasmo anche a causa delle tante assenza che stanno condizionando il cammino della squadra.

Tabellino Gara:

A. PUTEOLANA (4-3-3): Ambra; Manna, Ciotola, Ruggiero (33’st Cairo); Porzio; Del Giudice E., Barone, Cappiello (13’st Del Giudice M.); Carbonaro (13’st Costagliola), Polverino, Chietti. A disp.: Fusco, De Luca, Diana, Bifaro. All.: Amato.

CASTROVILLARI (4-4-2): Spingola; Costanzo, Scarlato, Agosto, Leta; Pizzini, Quinterni, Andreoli, Ferrari (35’st Vigliatore); Di Tacchio, Maffei. A disp.: Scarnato, Ciano, Brogna, Cambareri, Greco, Calidona. All. Viola

ARBITRO: Cifelli Giuseppe di Campobasso.

MARCATORE: 44’st Andreoli (rig.)

NOTE: Spettatori 250 circa. Al 49’st Spingola para un calcio di rigore a Chietti. Ammoniti: Ciro (P); Di Tacchio, Spingola (C). Angoli 6-5 per la Puteolana. Recuperi: 2’pt, 5’st

INTERVISTE DOPOGARA

“Sono due domeniche che con gli arbitraggi ci va male – attacca il tecnico granata Sasà Amato -. Ci hanno fatto perdere almeno quattro punti. Nel primo tempo c’era un rigore su Ruggiero su cui ha sorvolato. Ad inizio ripresa stessa cosa su Chietti. Poi la decisione del doppio rigore concesso prima a loro per un dubbio fallo di mano di Cairo, poi a noi su Chietti, su cui poi è stato bravo il loro portiere a ribattere il tiro. Ma ciò dimostra come la sfortuna continua a perseguitarci, in quanto un giocatore esperto come Chietti non sbaglia mai questo tipo di appuntamenti. Tutto sommato sono soddisfatto di come hanno giocato i ragazzi, che si sono sacrificati molto, e rispetto alla gara con il Palazzolo hanno espresso buone trame di gioco. Speriamo solo che la sosta ci dia la possibilità di recuperare fiato e soprattutto gli infortunati, che dall’inizio della stagione affollano l’infermeria.”. Sulla stessa lunghezza d’onda l’amministratore delegato granata Luigi Ferrara: “Oggi siamo stati ancora una volta vittima di alcune decisioni che ci hanno penalizzato – dichiara -. E’ un momento che gira male, abbiamo molti ragazzi fuori per infortuni o squalifica. Dopo la sosta di domenica si spera di avere tutta la rosa a disposizione per poter schierare tutti i nostri migliori giocatori”. E’ visibilmente deluso capitan Chietti, protagonista per aver sbagliato il rigore che poteva regalare almeno un punto alla Puteolana: “Mi sento responsabile di ciò che è accaduto e per questo sono molto amareggiato – dichiara -. Chiedo scusa ai tifosi e ai miei compagni per quanto accaduto, ma dobbiamo continuare a lavorare senza mai demolarizzarci. E’ un momento molto difficile, ma siamo in grado di superarlo”.

Annunci

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: