Pozzuoli: gli studenti al Sindaco “Più agevolazioni per il trasporto pubblico”

In questi giorni le due organizzazioni studentesche “Unione degli Studenti” e “Unione degli Universitari”, dell’area flegrea, hanno inviato e protocollato una lettera indirizzata al Sindaco e al presidente del consiglio comunale di Pozzuoli. Nel messaggio i rappresentanti degli studenti ribadiscono le proprie istanze in materia di politiche giovanili e trasporto pubblico. Udu e Uds, pur apprezzando la decisione approvata nell’ultimo consiglio comunale di esentare dal contributo mensile degli scuolabus tutte le famiglie con reddito Isee inferiore a 15.000 euro, ritengono che ciò sia insufficiente perchè coinvolge solo gli studenti frequentanti la scuola dell’obbligo, cioè fino a 14 anni.

“Pensiamo sia doveroso che gli studenti intervengano nel dibattito politico locale, soprattutto dopo le recenti iniziative intraprese dagli amministratori di questa città”, afferma Christian Bello, uno dei responsabili delle associazioni firmatarie.

Le due associazioni avevano già scritto una lettera al comune di Pozzuoli subito dopo l’insediamento del Sindaco Pasquale Giacobbe.

Due i temi su cui confrontarsi: le agevolazioni per gli studenti sui consumi culturali e il problema del trasporto pubblico. “Crediamo che nell’ultima seduta del consiglio comunale la questione trasporti non sia stata risolta del tutto -dichiara Riccardo Volpe, coordinatore dell’Udu sul territorio flegreo, nonché dirigente dell’Uds Campania- non si possono ignorare le migliaia di giovani medi ed universitari, molti dei quali pendolari, che vivono uno stato di disagio anche per il non inserimento del Comune di Pozzuoli nel sistema di Unico Campania, fatto che per noi rimane inspiegabile. Il risultato è che oggi uno studente pendolare, proveniente da un quartiere popolare come Toiano e Monterusciello per raggiungere i suoi luoghi di studio a Napoli, deve acquistare due biglietti “

Le associazioni studentesche restano in attesa, ma annunciano che in caso di “delusioni” sull’operato degli amministratori locali, sono già pronte proteste e agitazioni.

Annunci

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: