No alla privatizzazione dell’acqua a Pozzuoli. Sì al potenziamento dell’acquedotto comunale. Sì al recupero dei crediti ai morosi

L’amministrazione comunale di Pozzuoli, guidata dal sindaco di centro-destra Pasquale Giacobbe, ha deciso che l’intero ciclo integrato delle acque deve essere affidato ad una ditta privata. Un bando di gara scaduto il 10 settembre ha come oggetto la gestione servizi ciclo integrato delle acque, i lavori di adeguamento rete idrica e rete fognaria e la progettazione esecutiva dei lavori di adeguamento della stessa. Il tutto per la fantasmagorica somma di oltre 15milioni di euro di cui oltre 9milioni di euro saranno destinati proprio alla gestione del ciclo delle acque. La Sinistra Flegrea e il consigliere dei Verdi – Sinistra l’Arcobaleno di Pozzuoli dicono no alla privatizzazione dell’acqua e ricorda all’amministrazione come già in altre parti d’Italia la concessione ai privati dell’acqua ha causato disservizi, mancato controllo sulla qualità e aumento sconsiderato della bolletta. In Campania, la lotta alla privatizzazione dell’acqua è stata una delle battaglie più importanti portate avanti da comitati, associazione e singoli cittadini. Lo stesso Comune di Napoli – insieme ad altri comuni campani – ha dovuto desistere dalla concessione ai privati dell’acqua.

La nostra proposta: gestione pubblica e lotta ai morosi

Noi partiamo dal presupposto che l’acqua è un bene pubblico inalienabile. E vista la caratteristica del bene e la sua utilità la concessione ai privati della gestione equivale ad una vera e propria alienazione. Consigliamo quindi all’Amministrazione di spendere i soldi per migliorare il servizio comunale e potenziare gli uffici dell’acquedotto comunale, rafforzare i controlli per garantire qualità e quantità in uguale misura su tutto il territorio comunale.

“L’acqua è dei cittadini – dice Gianfranco Di Somma, consigliere comunale dei Verdi – Sinistra l’Arcobaleno – e non di quei pochi che, avendo fiutato l’ennesimo “affaire“, intendono gestire la sua fruibilità a proprio vantaggio. L’acqua è dei Comuni che dovrebbero essere i soli responsabili della naturale evoluzione del ciclo e del controllo della qualità di questo bene inalienabile. Occorre combattere gli sprechi, migliorare le reti idriche. E questo spetta ai Comuni, ai Sindaci che hanno l’obbligo di non abdicare rispetto ad una funzione di così alto valore democratico; la preziosità di questo bene, sempre più crescente, va comunicata alla collettività in maniera che si instauri una nuova cultura del consumo idrico. E le istituzioni hanno l’obbligo di non permettere che si faccia profitto su un bene la cui libera fruizione è scritta nella storia evolutiva dell’uomo”.

“Chiediamo, infine – dice Ciro Biondi di Sinistra Flegrea che, proprio a partire al problema acqua si avvii il ripristino delle minime condizioni di legalità a Pozzuoli. In altre parole è necessario un maggiore controllo da parte del Comune sui consumi e gli abusi dell’acqua, ma soprattutto un recupero crediti che ponga fine ad anni e anni di illegalità. Sono troppi gli utenti – molte delle quali le aziende – che continuano a non pagare ed a gravare sulla intera collettività”.

La Sinistra Flegrea, è un’organizzazione politica organizzata su base territoriale. Il territorio di riferimento sono i Campi Flegrei (Pozzuoli, Quarto, Bacoli e Monte di Procida). Ne fanno parte iscritti e non iscritti ai partiti politici della Sinistra. L’obiettivo è l’attività politica sul territorio di riferimento e l’unità della Sinistra. La Sinistra Flegrea è composta da compagne/i impegnate/i impegnati, da anni, in varie esperienze politiche a Sinistra, nel sindacato, nell’associazionismo laico e religioso, nel movimento antiglobalizzazione, pacifista, ambientalista; ne fanno parte disoccupati, precari, lavoratori, artisti, studenti e promotori di vertenze territoriali e nazionali.

Pozzuoli, 18 settembre 2008

Per ulteriori info: Ciro Biondi 339.5445737

Annunci

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: