Da mercoledì 7 a martedì 13: “La natura del cinema”. Il programma completo. Ingresso gratuito

Rassegna di film, documentari, incontri organizzata dal parco Regionale dei Campi Flegrei. Le proiezioni e gli incontri si svolgono presso il Cinema Sofia, Via Rosini 12 bis, tel. 081 3031114. Il programma (visitabile anche sul sito www.parcodeicampiflegrei.it) potrà subire variazioni e integrazioni. Le opere sono proiettate in versione originale con sottotitoli italiani. INGRESSO GRATUITO

Di seguito Il PROGRAMMA COMPLETO (con le proiezioni, le presentazioni, gli ospiti, i dibattiti…)

MERCOLEDÌ 7 MAGGIO

SALA A

18.30

Az un fatto come e perché – Bradisismo a Pozzuoli

(Italia, 1970, video da 16mm, b/n, 42’) un programma di Luigi Locatelli, regia di Enzo dell’Aquila.

La trasmissione televisiva esplora il fenomeno del bradisismo di Pozzuoli e le sue drammatiche manifestazioni del 2 marzo 1970, che portarono all’evacuazione del Rione Terra.

19.30

Inaugurazione con i registi Joël Brisse e Wang Bing

20.30

La fine del regno animale

(La fin du règne animal, Francia, 2003, 35mm, col., 101’) di Joël Brisse

Il mondo visto attraverso gli occhi di un uomo diverso che oppone al conformismo sociale il proprio istinto, la propria sensualità, e soprattutto la complicità con la natura e i suoi elementi.

22.30

Lo stato del mondo

(O estado do mundo, Portogallo, 2007, 35mm, col., 105’) di Apichatpong Weerasethakul, Vicente Ferraz, Ayisha Abraham, Wang Bing, Pedro Costa, Chantal Akerman

Il film a episodi descrive le condizioni del mondo attuale attraverso lo sguardo di autori innovativi del cinema contemporaneo. Wang Bing racconta un momento tragico e oscuro della Cina moderna.

GIOVEDÌ 8

SALA A

10.00

La fine del regno animale

(La fin du règne animal, Francia, 2003, 35mm, col., 101’) di Joël Brisse

seguito da un incontro del regista con gli studenti delle scuole del territorio

14.00

Hortobágy

(Ungheria, 1936, video da 35mm, b/n, 82’) di Georg Höllering

Un capolavoro del cinema documentario. Descrive la vita nella regione di Hortobágy, nell’Ungheria orientale, inserita nel 1999 dall’Unesco tra i patrimoni dell’umanità.

16.00

Subarnarekha

(India, 1965, video da 35mm, b/n, 122’) di Ritwik Ghatak

Il grande regista bengalese ritrae la vita quotidiana nel villaggio sulle rive del fiume Subarnarekha dove si sono rifugiati alcuni profughi hindu, a seguito della drammatica divisione del Bengala tra India e Pakistan (1948).

18.15

Tra i figli del cielo

(Italia, 1925, 35mm, b/n, 85’) di Venanzio Sella

Sella, il banchiere viaggiatore discendente della grande famiglia di imprenditori del Biellese, realizza questo film a Pechino in una fase di delicata transizione politica della Cina.

19.45

Documentari paesaggistici degli anni Venti restaurati dal Museo Nazionale del Cinema di Torino:

Vita d’Olanda (Italia, 35mm, 7’)

20.00

La Via Lattea

(Tejút, Ungheria/Germania, 2007, 35mm, col., 82’) di Benedek Fliegauf

Il concetto di ritratto paesaggistico rielaborato nella linea della produzione psichedelica.

21.45

La strada dei capelli

(Italia, 2005, 35mm, col., 20’) di Fredo Valla

presentato dal regista. Il paese di Elva, nelle Alpi occitane, all’inizio del Novecento divenne famoso per la lavorazione dei capelli.

22.30

Il vento fa il suo giro

(Italia, 2005, 35mm, col., 110’) di Giorgio Diritti

presentato dallo sceneggiatore Fredo Valla e dal produttore Simone Bachini

Un ex professore decide di trasferirsi con tutta la famiglia in un paesino sulle montagne, per poter vivere secondo natura. Nella diffidenza generale, cercano di raggiungere il difficile equilibrio con quel mondo, e i suoi anziani abitanti.

SALA B

14.00

Subarnarekha

(India, 1965, video da 35mm, b/n, 122’) di Ritwik Ghatak

16.30

He Fengming – Cronaca di una donna cinese

(He Fengming, Cina, 2007, video, col., 187’) di Wang Bing

Una donna cinese ultrasessantenne racconta alla videocamera la propria vita, partendo dai fatti della rivoluzione cinese del 1957, a cui prese parte. Uno stile essenziale e nudo al servizio di un archivio vivente, per filmare la Storia.

20.00

Confini d’Europa

#1 Ceuta e Gibilterra

(Italia, 2006, video, col., 56’)

#2 Rio de Onor (Portogallo)

(Italia, 2006, video, col., 56’) di Corso Salani

I primi due episodi della serie dedicata all’esplorazione dei luoghi ‘di confine’ dell’Europa. Nel primo, i conflitti intorno allo Stretto all’estremità del Mediterraneo. Nel secondo, i posti montani più remoti e ignoti del Portogallo.

22.30

Andarilho

(Brasile, 2007, 35mm, col., 81’) di Cao Guimarães

Valdemar, Nercino e Paulão percorrono tragitti differenti, mettendosi in relazione con l’unica loro casa, la natura.

VENERDÌ 9

SALA A

10.00

Tingya

(India, 2008, 35mm, col., 85’) di Mangesh Hadawale

seguito da un incontro del regista e del produttore Ravi Rai con gli studenti delle scuole del territorio

In anteprima europea, l’esordio del venticinquenne Mangesh Hadawale. Un intenso affresco della vita quotidiana in un villaggio rurale indiano. Al centro della vicenda, il rapporto speciale tra un bambino e un bue.

14.00

Michurin

(Urss, 1948, video da 35mm, col., 81’) di Aleksandr Dovzhenko

La vita e l’opera del celebre scienziato russo Michurin, che elabora (in opposizione a Mendel) la teoria del rapporto materialistico fra uomo e natura.

16.00

Da lontano

(Aus der Ferne, Germania, 2006, 35mm, col., 89’) di Thomas Arslan

Il documentario di un viaggio attraverso la Turchia. La raccolta delle impressioni tratte dall’incontro con uomini e luoghi di una terra molteplice, attraversata da grandi conflitti.

17.45

Aguirre, furore di Dio

(Aguirre, der Zorn Gottes, Germania, 1972, 35mm, col., 90’) di Werner Herzog

La terribile vicenda della spedizione spagnola guidata nel 1560 da Gonzalo Pizarro alla ricerca del mitico El Dorado nella giungla amazzonica. Nel capolavoro di Herzog la rappresentazione della natura rispecchia uno stato interiore, della mente.

19.45

Documentari paesaggistici degli anni Venti restaurati dal Museo Nazionale del Cinema di Torino:

Nella Svizzera italiana, Dal Verbano alla Svizzera attraverso il Gottardo (Italia, 35mm, 8’ + 6’)

presentati da Luca Ortelli, professore della Scuola Politecnica di Losanna

20.10

Presentazione del progetto di cortometraggio ReTour nei Campi Flegrei: la civiltà del futuro prodotto dalla Società Kronia con il contributo del Consorzio Petaso con il regista Mario Piavoli e il produttore Vincenzo Bennato

20.45

Tingya

(India, 2008, 35mm, col., 85’) di Mangesh Hadawale presentato dal regista e dal produttore Ravi Rai

22.30

La foresta di Mogari

(Mogari no mori, Giappone, 2007, 35mm, col., 97’) di Naomi Kawase

L’anziano Shigeki e la giovane Machiko decidono di esplorare la foresta di Mogari per trovare rimedio alle proprie sofferenze. Un’ipotesi di equilibrio interiore ottenuto attraverso l’immersione casuale e profonda nella natura. Vincitore del Gran Premio della Giuria al 60° Festival di Cannes (2007).

SALA B

10.30

Il distretto di Tiexi

Prima parte: Fabbriche (episodio I)

(Tiexi Qu, Cina, 2003, video, col., 124’) di Wang Bing

Un documentario epico. Un maestoso viaggio attraverso un impero industriale in decadenza, nella regione di Tiexi, nord-est cinese. La prima parte è dedicata alle vecchie fabbriche vuote (enormi fonderie e acciaierie) e ai lavoratori disoccupati.

14.00

Il distretto di Tiexi

Prima parte: Fabbriche (episodio II) (Tiexi Qu, Cina, 2003, video, col., 116’) di Wang Bing

16.30

Il distretto di Tiexi

Seconda parte: Via dell’Arcobaleno

(Tiexi Qu, Cina, 2003, video, col., 176’) di Wang Bing

Il regista trascorre un intero anno con una comunità in lotta contro il degrado di un quartiere costruito nel 1930 per alloggiare gli operai accorsi in massa per le grandi industrie di Tiexi. Demolizioni e nuovi assetti economici ridisegnano il territorio e l’ambiente sociale.

19.45

Confini d’Europa

#1 Ceuta e Gibilterra

(Italia, 2006, video, col., 56’)

#2 Rio de Onor (Portogallo)

(Italia, 2006, video, col., 56’) di Corso Salani

22.00

Il distretto di Tiexi

Terza parte: Rotaie

(Tiexi Qu, Cina, 2003, video, col., 135’) di Wang Bing

La vita quotidiana degli addetti alla ferrovia. Malgrado la chiusura delle fabbriche, venti chilometri di via ferrata assicurano il trasporto delle materie prime e dei prodotti manifatturieri dalla città di Shenyang. Con il passare delle stagioni, il paesaggio cambia e i rapporti tra gli individui diventano più forti.

SABATO 10

SALA A

10.00

Sonetàula

(Belgio/Francia/Italia, 2007, 35mm, col., 157’) di Salvatore Mereu

seguito da un incontro del regista con gli studenti delle scuole del territorio

Il dodicenne servo-pastore Sonetàula trascorre le proprie giornate a pascolare le pecore su spianate riarse e spazzate dal vento finché, all’età di 18 anni, un drammatico avvenimento cambia per sempre la sua vita e, datosi alla macchia, si unisce a una banda criminale.

14.00

La Via Lattea

(Tejút, Ungheria/Germania, 2007, 35mm, col., 82’) di Benedek Fliegauf

16.00

La fine del regno animale

(La fin du règne animal, Francia, 2003, 35mm, col., 101’) di Joël Brisse

20.00

Documentari paesaggistici degli anni Venti restaurati dal Museo Nazionale del Cinema di Torino:

Bellezze d’Italia. Trittico di visioni pittoresche:

Nel Golfo di Spezia, La Val d’Aosta, Nella laguna pittoresca (Italia, 35mm, 6’ + 6’ + 5’)

20.45

Genova città portuale

(Italia, 2007, video, col., 19’) di Ernesta Caviola

presentato dalla regista e da Giuseppe Borrone e Rossana Maccario, responsabili della manifestazione “A corto di donne”. “Genova non avendo icone consolidate vive di un immaginario in bilico fra ciò che si vede e ciò che si intuisce, fra i suoi interni ed i suoi spazi visibili. Il documentario racconta, attraverso luoghi non direttamente accessibili, l’invisibile rumore bianco che genera il fascino di questa città di mare.” (E. Caviola)

21.15

Sonetàula

(Belgio/Francia/Italia, 2007, 35mm, col., 157’) di Salvatore Mereu presentato dal regista

00.00

Totò a Napoli (episodio di Tutto Totò)

(Italia, 1967, video da 16mm, b/n, 51’) di Daniele D’Anza

Totò legge una delle sue poesie più famose dedicate a Napoli, e interpreta una guida non autorizzata alle prese con un gruppo di ignari turisti stranieri. Il tutto è accompagnato dalle canzoni di Peppino Di Capri, Nunzio Gallo e Miranda Martino.

SALA B

09.30

Il distretto di Tiexi

Prima parte: Fabbriche (episodio I)

(Tiexi Qu, Cina, 2003, video, col., 124’) di Wang Bing

12.15

Il distretto di Tiexi

Prima parte: Fabbriche (episodio II)

(Tiexi Qu, Cina, 2003, video, col., 116’) di Wang Bing

15.00

Il distretto di Tiexi

Seconda parte: Via dell’Arcobaleno

(Tiexi Qu, Cina, 2003, video, col., 176’) di Wang Bing

18.30

Incontro con Wang Bing

20.30

Il distretto di Tiexi

Terza parte: Rotaie

(Tiexi Qu, Cina, 2003, video, col., 135’) di Wang Bing

DOMENICA 11

SALA A

09.30

Da lontano

(Aus der Ferne, Germania, 2006, 35mm, 89’) di Thomas Arslan

11.15

Sul tetto del mondo. Viaggio di S.A.R. Il Duca degli Abruzzi al Karakorum

(Italia, 1911, 35mm, 34’) di Venanzio Sella

È il documento dell’ascensione compiuta nel 1909 sulla principale catena montuosa himalayana.

12.00

Il cantiere

(Italia, 2003, video, col., 38’)

La baracca

(Italia, 2005, video, col., 25’) di Pietro Marcello

presentati dal regista. In queste opere del regista casertano (rivelazione all’ultimo Festival di Venezia) due riflessioni sull’ambiente di Napoli: il caso del Parco Ventaglieri, e la vicenda di una baracca costruita a ridosso della metropolitana.

14.00

Tingya

(India, 2008, 35mm, col., 85’) di Mangesh Hadawale

16.00

Il passaggio della linea

(Italia, 2007, 35mm, col., 60’) di Pietro Marcello

Un viaggio lungo l’Italia cadenzato dal ritmo dei treni a lunga percorrenza.

17.15

Una conversazione sui Campi Flegrei con l’antropologo Marino Niola e i registi presenti;

a conclusione dell’incontro:

Chi legge – Viaggio lungo il Tirreno. Capriccio napoletano (Italia, 1960, video da 16mm, b/n, 31’)

di Mario Soldati

L’episodio napoletano dell’inchiesta culturale a puntate realizzata nel 1960 con l’intenzione di capire se e che cosa leggessero gli Italiani del boom economico. Un vero e proprio episodio a sé, è la visita alla Solfatara di Pozzuoli.

19.45

Documentari paesaggistici degli anni Venti restaurati dal Museo Nazionale del Cinema di Torino:

Da Sorrento ad Amalfi (Italia, 35mm, 6’)

20.00

Giro di lune tra terra e mare

(Italia, 1997, 35mm, col., 125’) di Giuseppe M. Gaudino

presentato dal regista e dalla sceneggiatrice Isabella Sandri

Il cinepoema dei Campi Flegrei: la storia della città di Pozzuoli, alla ricerca del suo genius loci e della sua essenza, fra contemporaneità e antichità.

22.30

Andarilho

(Brasile, 2007, 35mm, col., 81’) di Cao Guimarães

SALA B

10.30

Cortometraggi realizzati sul territorio flegreo nell’ambito di Movielab, laboratori sui linguaggi audiovisivi promossi dall’associazione ArciMovie di Ponticelli in collaborazione con Parallelo 4

Breve documentario su Pozzuoli e l’area flegrea (Italia, 2007, video, 13’)

Scgnacken e gli altri (Italia, 2004, video, 12’)

Ati tiempe… (Italia, 2004, video, 20’)

presentati dagli autori e dai responsabili dei progetti Movielab

Lo sguardo dei ragazzi del territorio flegreo rivolto ai siti archelogici e alle attività economiche di Pozzuoli. Una storia di azione e gangster tra il vero e il divertito, girata nella straordinaria location della Piscina Mirabilis. Una fiction sulla vita dei contadini ambientata nel secolo scorso.

14.00

Hortobágy

(Ungheria, 1936, video da 35mm, b/n, 82’) di Georg Höllering

22.30

La foresta di Mogari

(Mogari no mori, Giappone, 2007, 35mm, col., 97’) di Naomi Kawase

LUNEDÌ 12

SALA A

10.00

Giro di lune tra terra e mare

(Italia, 1997, 35mm, col., 125’) di Giuseppe M. Gaudino

seguito da un incontro del regista e della sceneggiatrice Isabella Sandri con gli studenti delle scuole del territorio

14.00

Onibus

(Italia/Francia/Brasile, 2007, video, col., 55’) di Augusto Contento

Un viaggio atipico, senza punto di partenza, né punto di arrivo. È il viaggio in sé, per il piacere e il tormento del lento scorrere del paesaggio attraverso i finestrini del pullman, delle conversazioni dai molteplici accenti, delle fermate in spettrali stazioni di servizio.

16.00

Kabul’s mantra

(Italia, 2007, video, col., 95’) di Isabella Sandri e Giuseppe M. Gaudino

presentato dai registi. L’educazione sentimentale di un bambino di strada a Kabul nel dopoguerra afgano. Kakà ha perso i genitori in un bombardamento; sopravvissuto con la sorellina viene adottato da una zia, che lo manda in strada per mantenere la famiglia.

18.00

A scuola

(Italia, 2003, video, col., 60’) di Leonardo Di Costanzo

presentato dal regista. Un anno nella scuola media “Nino Cortese” di San Giovanni a Teduccio, periferia di Napoli. I protagonisti sono gli insegnanti e la preside, costretti a svolgere il proprio lavoro nella completa assenza delle istituzioni.

20.00

Documentari paesaggistici degli anni Venti restaurati dal Museo Nazionale del Cinema di Torino:

Attraverso la Sicilia, Nella conca d’oro, L’industria dell’argilla in Sicilia (Italia, 35mm, 6’ + 6’ + 5’)

20.30

Lettere dal Sahara

(Italia, 2004, 35mm, col., 123’) di Vittorio De Seta

presentato dal regista. Assane è un senegalese naufrago sull’isola di Lampedusa. In meno di sei mesi risale l’Italia passando per Napoli, Prato e Torino, cambiando di volta in volta lavoro. Quando finalmente riesce a ottenere il permesso di soggiorno, entra in crisi e decide di tornare al suo villaggio.

23.00

Il cantiere

(Italia, 2003, video, col., 38’)

La baracca

(Italia, 2005, video, col., 25’) di Pietro Marcello

SALA B

15.00

He Fengming – Cronaca di una donna cinese

(He Fengming, Cina, 2007, video, col., 187’) di Wang Bing

presentato dal regista

18.30

Open Road

(Inghilterra, 1925, video da 35mm, col., 64’) di Claude Friese-Greene

Nell’estate del 1924 il pioniere della cinematografia a colori Friese-Greene filma i luoghi notevoli di un lungo viaggio in automobile attraverso tutta la Gran Bretagna. Il recente restauro curato dal British Film Institute, permette di ritrovare la bellezza di un’opera unica.

20.00

El otro

(Argentina/Francia/Germania, 2007, 35mm, col., 83’) di Ariel Rotter

Juan Desouza decide di prendere in prestito l’identità di un uomo morto in cui si è imbattuto casualmente. E si avventura nella natura incontaminata, pronto a esplorare tutte le opportunità che la vita ha ancora in serbo per lui.

22.00

Confini d’Europa

#3 Imatra (Finlandia)

(Italia, 2007, video, col., 60’)

#4 Talsi (Lettonia)

(Italia, 2007, video, col., 60’) di Corso Salani

Imatra è una cittadina finlandese alla frontiera con la Russia, dove l’economia si regge solo sul flusso continuo dei cittadini russi che vi si recano per gli acquisti più disparati. Talsi è una piccola città lettone di confine, abitata prevalentemente da donne.

MARTEDÌ 13

SALA A

10.00

In Calabria

(Italia, 1993, video da 16mm, b/n, 83’) di Vittorio De Seta

seguito da un incontro del regista con il pubblico. La Calabria come terra di incontro e scontro tra vecchio e nuovo. Fra le montagne del Pollino e della Sila, fra Gioia Tauro e Lamezia Terme, cercando soprattutto le tracce delle culture in crisi.

14.00

El otro

(Argentina/Francia/Germania, 2007, 35mm, col., 83’) di Ariel Rotter

16.00

Aguirre, furore di Dio

(Aguirre, der Zorn Gottes, Germania, 1972, 35mm, col., 90’) di Werner Herzog

18.00

Open Road

(Inghilterra, 1925, video da 35mm, col., 64’) di Claude Friese-Greene

20.00

Ascensione al Cervino

(Italia, 1912, 35mm, 16’) di Mario Piacenza

Documentario sull’ascensione compiuta nel 1911 attraverso la Cresta del Leone.

20.30

Confini d’Europa

#3 Imatra (Finlandia)

(Italia, 2007, video, col., versione lunga di 75’) di Corso Salani

presentato dal regista e dal produttore Gregorio Paonessa

SALA B

14.30

Genova città portuale

(Italia, 2007, video, col., 19’) di Ernesta Caviola

15.00

Kabul’s mantra

(Italia, 2007, video, col., 95’) di Isabella Sandri e Giuseppe M. Gaudino

17.00

Calcinacci

(Italia, 1990, video, col., 55’) di Isabella Sandri e Giuseppe M. Gaudino

Nelle case abbandonate del Rione Terra di Pozzuoli, una banda di ragazzini raccoglie tubi di piombo e altri materiali. Solo le briciole di un saccheggio ben più lungo e pesante.

Episodio inedito di Giro di lune tra terra e mare

(Italia, 1997, video da 35mm, col., 30’) di Giuseppe M. Gaudino

19.00

Confini d’Europa

#4 Talsi (Lettonia)

(Italia, 2007, video, col., 60’) di Corso Salani

20.00

Michurin

(Urss, 1948, video da 35mm, col., 81’) di Aleksandr Dovzhenko

22.30

Onibus

(Italia/Francia/Brasile, 2007, video, col., 55’) di Augusto Contento

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: